Zoom Amazon Echo Show

Zoom è il noto servizio di teleconferenza che ha riscosso un enorme successo durante il periodo di lockdown. Negli ultimi mesi, l’azienda ha apportato diverse migliorie al servizio rendendolo sempre più piacevole da utilizzare. Nelle scorse ore, la casa ha annunciato una novità  che lo porterà su un altro livello. Zoom, infatti, sta per sbarcare sui display smart di Google, Amazon e Facebook. Ecco tutti i dettagli a riguardo.

Come si suol dire, “bisogna battere il ferro finche è caldo” e la casa di Zoom l’ha capito fin troppo bene. Il noto servizio di telecomunicazioni sbarca sui display smart più noti sul mercato. A giovarne della novità, entrambe le parti. Zoom diventa più famoso e i display smart diventano accessori per il telelavoro. Ora bisogna solo capire se gli utenti hanno intenzione di utilizzarli a tale scopo.

 

Zoom: ecco quando arriva l’app sui display smart

L’arrivo dell’interessante novità è stata confermata, nelle scorse ore, dall’azienda californiana stessa. Il primo smart display che riceverà l’app del servizio sarà Portal di Facebook, a settembre. Questo integrerà il servizio insieme a Messenger e WhatsApp per effettuare videochiamate. Per quanto riguarda, invece, i prodotti di Google e Amazon (Nest Hub Max e Echo Show) sarà necessario attendere fino alla fine dell’anno per poter mettere le mani sul servizio.

E’ interessante notare come sui prodotti di Google e Amazon, il servizio sarà integrato nel calendario. L’utente, ovviamente, potrà accedervi utilizzano i rispettivi comandi vocali. Una bella idea quella di Zoom che, se sviluppata bene, potrebbe portare gli smart display su un altro livello. Quale sarà il riscontro degli utenti? Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.