Trump WeChat ban

Come molti di voi già sapranno, Qualche giorno fa il presidente degli USA, Donald Trump, ha firmato un ordine esecutivo per il ban di TikTok e WeChat dal paese. Quest’ultimo, in particolare, aveva preoccupato diverse aziende americane come Apple e Google perchè il governo aveva fatto intendere che il ban dell’app di sarebbe applicato anche in Cina. Nelle scorse ore, sono arrivate le rassicurazioni. Ecco i dettagli a riguardo.

Pericolo scampato per Apple, se il ban di WeChat si fosse applicato anche in Cina, la stragrande maggioranza degli utenti cinesi avrebbe deciso di cambiare il proprio iPhone con uno smartphone della concorrenza. Ecco cosa ha dichiarato il governo Trump.

Trump: il ban di WeChat sarà molto più leggero

WeChat, come TikTok, sarà bannato dagli Stati Uniti perché considerato un pericolo per la sicurezza del paese. Tuttavia, a differenza di TikTok, questo riceverà restrizioni più leggere. Nelle scorse ore, un portavoce del governo ha confermato che il ban della nota app di messaggistica non si applicherà alla Cina ma solo al territorio nazionale. Di conseguenza, Apple e Google non dovranno rimuoverla dalle piattaforme cinesi. Questa è un’ottima notizia sopratutto per Apple. Si era previsto, infatti, che il ban dell’app all’interno del paese asiatico avrebbe causato un netto calo delle vendite degli iPhone.

Al momento, il governo non ha ancora rilasciato tutti i dettagli in merito alle restrizioni che saranno applicate a WeChat. Ciò che è certo, come abbiamo già detto, è che le condizioni saranno decisamente più leggere di quelle imposte a TikTok. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.