intel tiger lake

Dopo mesi di voci e speculazioni, Intel ha annunciato i suoi processori mobili di 11a generazione, precedentemente noti con il nome in codice Tiger Lake. Con i nuovi chip, Intel afferma di aver realizzato “il miglior processore per laptop sottili e leggeri”.

Nonostante i chip siano ancora basati su un processo a 10 nm, l’azienda promette notevoli miglioramenti delle prestazioni rispetto agli attuali chip di decima generazione. In particolare, l’azienda si sta concentrando sul miglioramento delle prestazioni nelle attività basate sull’intelligenza artificiale.

In tutto, Intel afferma che i chip di 11a generazione dovrebbero essere fino al 20% più veloci per le attività di produttività dell’ufficio, due volte più veloci per i giochi durante lo streaming e 2,7 volte più veloci nella creazione di contenuti.

 

Questione di prestazioni

Dovremo vedere come queste affermazioni si presenteranno nei benchmark, ma i processori ora raggiungono il massimo a 4,8 Ghz rispetto a 4,0 nei modelli di decima generazione, pur mantenendo un consumo energetico complessivo simile. Ciò è abilitato con la stessa dimensione del transistor a 10 nm grazie alla nuova tecnologia “SuperFin” di Intel.

Dal punto di vista grafico, la nuova architettura Xe-LP racchiude un 50% di unità di esecuzione, consentendo a Intel di affermare che queste schede grafiche sono migliori del 90% rispetto ad altri prodotti nella categoria thin-and-light, inclusa la Nvidia MX150.

Prestazioni a parte, il chipset viene fornito con connettività Thunderbolt 4 e supporto PCIe Gen4 per prestazioni migliori quando si collegano accessori di fascia alta come GPU esterne. Le CPU supportano anche la soppressione del rumore basata sull’intelligenza artificiale, la sfocatura dello sfondo e una decodifica video migliorata. Non sorprende che anche il supporto WiFi 6 per velocità Gig + sia integrato.

Intel cambia logo e lancia un nuovo marchio “Intel Evo”

Per aiutare gli utenti ad assicurarsi di ottenere le migliori prestazioni che Intel ha da offrire, l’azienda sta lanciando un nuovo marchio “Intel Evo”. I laptop che ottengono il badge Evo devono almeno ottenere:

  • Funzionamento reattivo con alimentazione a batteria
  • Risveglio dallo standby in meno di 1 secondo
  • Nove o più ore di durata della batteria “reale” con un display FHD
  • Ricarica abbastanza veloce da fornire quattro ore di utilizzo in meno di 30 minuti

L’azienda afferma che quest’anno sono attesi “più di 20” design verificati e nomina Acer Swift 5, Asus Zenbook Flip S, Lenovo Yoga 9i e Samsung Galaxy Book Flex 5G come alcuni di questi modelli. Intel ha inoltre lanciato un nuovo logo.

Intel probabilmente risente della pressione della concorrenza. AMD si è nuovamente affermata come un importante concorrente, mentre Apple sta abbandonando i chip Intel per l’hardware interno sui suoi laptop e desktop. Intel sa che deve far emergere alcuni seri miglioramenti delle prestazioni per non perdere la sua posizione nel mercato, quindi è bello vedere che l’azienda non sta riposando sugli allori.