Apple iPhone 12 LiDAR

Dopo un periodo di silenzio dorato qualche settimane, ecco che si torna a parlare della possibile data di debutto di iPhone 12. Pare che nelle scorse ore, un noto produttore della mela morsicata, Broadcom, abbia confermato che i nuovi smartphone Apple arriveranno sul mercato con qualche settimana di ritardo rispetto al previsto. Andiamo a scoprire insieme tutti i dettagli a riguardo.

Ebbene sì, sembra che le parole del dirigente Apple fossero vere, il colosso di Cupertino non lancerà gli iPhone 12 a settembre, bensì ad ottobre. A confermarlo, anche la nota casa produttrice di chip 5G Broadcom. I componenti dell’azienda saranno presenti sui nuovi device. Ecco cosa ha detto a riguardo.

 

Apple: le parole di Broadcom sugli iPhone 12

La nota lasciata da Broadcom agli investitori e azionisti nelle scorse ore lascia poco all’immaginazione. La casa ha confermato che ci sarà un ritardo nei guadagni a causa dello slittamento del debutto dei device di un grande cliente del Nord America. E’ ovvio che il grande cliente di cui parla sia Apple e che i dispositivi siano gli iPhone 12. Questi ultimi, infatti, saranno i primi smartphone di Cupertino ad essere dotati dei chip 5G dell’azienda. Anche in questo caso, però, il fornitore non ha deciso di rilasciare informazioni precise in merito al debutto dei device.

Ciò che oramai sembra essere abbastanza certo è che gli iPhone 12 non arriveranno a settembre. L’ipotesi più gettonata, al momento, vede il loro debutto nel corso del mese di ottobre. Sarà davvero così? Restate in attesa per tutti gli aggiornamenti a riguardo.