Nonostante sia al lavoro da ormai 30 anni, Hubble, il telescopio spaziale gestito da NASA ed ESA, non smette mai di stupirci e di meravigliarci. Ecco dunque che mostra una nuova spettacolare immagine dello spazio così com’è visto al di fuori della nostra atmosfera.

 

La straordinaria immagine di Hubble mostra uno sciame di stelle

In questa nuova immagine mostrata sul sito web di Hubble, possiamo ammirare l’ammasso globulare chiamato NGC 1805, un gruppo ristretto di migliaia di stelle situate vicino alla Grande Nube di Magellano.

La NASA ha descritto questo meraviglioso scenario immortalato da Hubble, come uno sciame di api con le stelle che orbitano vicine tra di loro come le api attorno all’alveare. Le stelle di questo ammasso infatti, si trovano ad una distanza, tra di loro, da 100 a 1000 volte minore rispetto alla distanza tra il Sole e le stelle ad esso più vicine. In una tale densità di stele così vicine, dei sistemi planetari sarebbero praticamente impossibili.

 

Un ammasso globulare atipico

L’immagine che Hubble ci regala di questo sciame di stelle, le mostra in tutto il loro splendore, con colori diversi a seconda delle loro caratteristiche. Le stelle che appaiono di colore blu e più luminose risplendo nella luce del vicino ultravioletto, mentre quelle rosse nella banda del rosso e del vicino infrarosso. Ed è proprio grazie alla posizione di Hubble al di fuori della nostra atmosfera che possiamo ammirare questa meraviglia. L’atmosfera terrestre infatti, assorbirebbe quasi tutto l’ultravioletto.

L’ammasso globulare NGC 1805 immortalato da Hubble, può essere osservato dall’emisfero meridionale, nella costellazione della Lampuga. Si tratta di un ammasso globulare molto particolare in quanto, diversamente a quanto osservato di solito in questo tipo di ammassi, sembra essere formato da due diverse popolazioni di stelle con età diverse tra loro anche di diversi milioni di anni.

Immagine: ESA / Hubble e NASA, J. Kalirai