Apple One ufficiale

Sono settimane che si parla dell’arrivo di un bundle di servizi della mela morsicata. Ebbene sì, l’attesa è quasi finita. Nel corso del keynote del 15 settembre, Apple ha finalmente tolto i veli sul tanto atteso pacchetto. Non una, ma ben 3 sottoscrizioni permetteranno agli utenti di sfruttare a pieno le potenzialità dei servizi di Cupertino (e di risparmiare). Ecco tutti i dettagli a riguardo.

Da circa un anno, la casa della mela morsicata ha portato in campo una serie di interessanti servizi (Apple Arcade, Apple TV+, Apple News). Chi ha voluto provarli tutti, ha dovuto per forza sottoscrivere abbonamenti singoli per ogni servizio. Molto presto, tutto sarà più semplice grazie ad un’unica sottoscrizione all-inclusive.

 

Apple One: ecco i prezzi dei piani e cosa comprendono

Il bundle di servizi Apple One è stato presentato in ben 3 varianti:

  • La prima prende il nome di “Individiale”. Questa offre un abbonamento (per una sola persona) a Apple Music, Apple TV+, Apple Arcade e 50 GB di spazio su iCloud al costo mensile di 14,95 euro (risparmio di 6 euro rispetto alle sottoscrizioni singole).
  • La seconda prende il nome di “Famiglia” e comprende le stesse cose della precedente. Le uniche differenze stanno nel maggiore spazio iCloud (200 GB) e nel fatto che l’abbonamento può essere utilizzato da altre 5 persone (tramite la feature “in famiglia”). Il costo mensile è di 19,95 euro (risparmio di 8 euro rispetto alle sottoscrizioni singole).
  • L’ultima, non disponibile in Italia, si chiama “Premier” e comprende Apple TV+, Apple Music, Apple Arcade, 2TB di spazio su iCloud, Apple News+ e Apple Fitness+. Anche questo abbonamento permette la condivisione tramite la feature “in famiglia” e ha un costo mensile di 29,95 dollari.

Apple precisa che se l’utente non ha mai provato i servizi, al momento della sottoscrizione partirà automaticamente un mese di prova gratuita. Nel caso di utilizzo di soli alcuni servizi, la prova gratuita si avvierà solo per quelli mai utilizzati prima. Nel caso in cui occorra più spazio iCloud, questo potrà essere aggiunto pagando un sovrapprezzo. Tutte le sottoscrizione (in Italia solo le prime 2) arriveranno nel corso dell’autunno. Restate in attesa per tutti gli aggiornamenti a riguardo.