nuova-estinzione-di-massa-sesta

Le estinzioni di massa ufficiali allo stato attuale sono cinque. Quest’ultime non sono come le tante piccole che sono avvenute nel corso della storia del nostro pianeta, ma eventi particolari e decisivi. Secondo un nuovo studio, dei ricercatori hanno individuato una nuova estinzione di proporzioni alquanto gravi all’incirca 233 milioni di anni fa

Sempre secondo tale ricerca, tale estinzione ha poi spianato la strada per la conquista del pianeta da parte dei dinosauri. Sarebbe avvenuta tra il terzo e il quarto evento del genere. I 17 ricercatori del team hanno individuato in delle massicce eruzioni vulcaniche la causa della morte della maggior parte degli esseri viventi.

 

Una nuova estinzione di massa

Le parole di Jacopo Dal Corso, autore principale dello studio: “Le eruzioni hanno raggiunto il picco nel Carnico. Stavo studiando la firma geochimica delle eruzioni alcuni anni fa e ho identificato alcuni enormi effetti sull’atmosfera in tutto il mondo. Le eruzioni erano così enormi, hanno pompato enormi quantità di gas serra come l’anidride carbonica, e ci sono stati picchi di riscaldamento globale.”

Quelle del co-autore, Mike Benton: “Le nuove flore probabilmente hanno fornito piccoli raccolti per i rettili erbivori sopravvissuti. Avevo notato un cambiamento floreale e una catastrofe ecologica tra gli erbivori nel 1983 quando ho completato il mio dottorato di ricerca. Ora sappiamo che i dinosauri hanno avuto origine circa 20 milioni di anni prima di questo evento, ma sono rimasti piuttosto rari e senza importanza fino all’episodio pluviale carnico colpito. Sono state le improvvise condizioni aride dopo l’episodio umido che hanno dato ai dinosauri la loro possibilità.”