NASA Luna

In molti paesi del mondo oggi, 26 settembre 2020, si terrà l’evento dedicato al nostro piccolo e amato satellite, “La Notte della Luna”; si tratta di un’iniziativa partita dalla NASA, che ha come scopo l’unire quanti più astrofili e astronomi possibili per una serata osservativa esclusivamente dedicata alla Luna.

In tutta Italia stasera vi saranno diversi eventi organizzati e “uscite” astronomiche per dare un’occhiata alla Luna, il satellite a cui siamo tanto disperatamente affezionati. Il giorno dell’evento cade sempre nella penultima o ultima settimana di settembre, quando la Luna si ritrova ad essere illuminata al 75% circa, in una fase crescente.

 

La NASA trasmetterà virtualmente l’evento dedicato alla Luna

Una condizione molto favorevole per apprezzare al meglio i rilievi e i “mari” del nostro satellite, grazie al gioco di contrasto generato dal chiaro oscuro delle ombre proiettate dai crateri in superficie. L’Unione Astrofili Italiani ha organizzato diversi incontri in tutta la nostra penisola, ma anche altre associazioni più piccole o indipendenti daranno il loro contributo.

Se siete interessati potrete cercare informazioni direttamente sul sito dell’associazione di riferimento più vicina a voi; il tutto sempre sotto lo stretto rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento sociale vigenti. Tuttavia, se non aveste voglia od opportunità di unirvi ad un gruppo di persone, nessuno vi vieta di osservare per conto vostro. La Luna sorgerà a SE già verso le 16:35 di oggi, ma a causa della forte luce solare vi consigliamo di aspettare almeno le ore 21, quando la si potrà trovare in direzione sud a circa 27° di altezza.

Se non poteste nemmeno uscire di casa ricordate che vi saranno moltissime dirette streaming per condividere la serata. Qui per esempio trovate il link ufficiale alla diretta NASA. Purtroppo, c’è da fare i conti anche con il meteo sfavorevole che in queste ore sta sferzando la nostra penisola con seri temporali acquazzoni, soprattutto nel meridione.

NASA Luna

Missioni Artemis

Il cielo potrebbe essere coperto da nubi fitte, rovinando l’esperienza di molti. Controllate sempre i vostri siti climatici di riferimento e assicuratevi di non uscire impreparati, qualora voleste proseguire fino a notte fonda le osservazioni astronomiche. Che abbiate un telescopio, un binocolo, o semplicemente i vostri occhi, state pure certi che lo spettacolo è sempre assicurato. La Luna non delude mai, nemmeno dopo la milionesima volta che la si guarda.

Il futuro lunare è più roseo che mai; le Missioni Artemis, porteranno l’uomo di nuovo sulla Luna, e se vi state chiedendo il motivo ecco valide motivazioni sul perché tornare sul nostro satellite è utile e fondamentale.