Per gli appassionati di astronomia, il cielo di ottobre sarà entusiasmante e ricco di eventi, tra cui ben due pleniluni, due sciami meteoritici e un’infinita danza di pianeti. Per ammirare le meraviglie del cielo di questo mese, non saranno necessarie particolari strumentazioni, potremo ammirare quasi tutto ad occhio nudo. Ma sarà comunque necessario recarsi in zone con scarso inquinamento luminoso e che consentano l’ottimale osservazione della volta celeste. Sempre sperando non sia nuvoloso…

 

Meteore e danze di pianeti renderanno ottobre un mese ricco per l’astronomia

Ottobre inizierà subito con una notte di congiunzioni. Il 3 ottobre infatti si incontreranno in cielo Marte con la Luna e Venere con Regolo, una delle stelle più luminose del nostro firmamento. Potremo quindi ammirare l’unione di questi due corpi celesti che sembrerà come il bacio di due stelle.

Un’altra importante congiunzione ci sarà il 22 ottobre, quando ben 3 corpi celesti ci mostreranno la loro danza celeste. Saranno la Luna, Giove e Saturno a dar vita a questa spettacolare congiunzione tripla che sarà maggiormente visibile al tramonto.

Per chi sente già la mancanza dell’estate e delle calde notti di agosto passate ad osservare le Perseidi, ecco che arrivano in aiuto le Draconidi. La notte dell’8 ottobre, questo sciame meteorico che sembra provenire dalla costellazione del Drago, illuminerà il nostro cielo di potenziali desideri da esprimere.

Se poi le Draconidi non dovessero essere sufficienti per non farci rimpiangere la fine delle ferie estive, ecco che il 21 ottobre ci consoleranno le Orionidi con la loro spettacolare pioggia di stelle, che sarà visibile dalle 22:00 del 21 ottobre sino alle 5:00 del mattino del 22 ottobre.

 

Anche Urano sarà dei nostri ad Halloween

Ma il momento migliore sarà a fine mese. La notte del 31 infatti, assieme a pipistrelli e streghe, apparirà anche il fantasma di Urano. Il lontanissimo gigante gassoso sarà visibile infatti solo come un flebile alone verdastro. Se invece potremo disporre di un telescopio, noteremo i suoi dettagli di pianeta e non ci sembrerà solo un fuoco fatuo.

Peccato che proprio in quella stessa notte, la seconda luna piena del mese, la Luna Blu, illuminerà intensamente il cielo rendendo difficili molte osservazioni.

Immagini: Foto di Free-Photos da Pixabay