NordVPN esiste dal 2012 e con il tempo è diventata una delle VPN più affidabili del settore. Offre più di 5700 server in 59 paesi, funzionalità avanzate, velocità affidabile e sicurezza. In questa recensione, daremo un’occhiata più approfondita a NordVPN e a come funziona.

 

Quando è necessaria una VPN?

Potrebbe sorprenderti, ma se navighi su Internet dovresti anche pensare di integrare una VPN, dato che il tuo traffico potrebbe essere spiato dal tuo fornitore di servizi internet o da chiunque se ne intenda un minimo di hackeraggio. I furti di dati si verificano quotidianamente: soltanto nel 2019 sono stati esposti ben 7.9 miliardi di documenti personali.

Evitare le tanto odiate geo-restrizioni, essere anonimi online, e in generale godere del meglio che internet ha da offrire in totale sicurezza: esiste una moltitudine di scenari in cui risulta utile avere una VPN:

  • Connessione sicura al Wi-Fi pubblico
  • Streaming o visualizzazione di contenuti geo-bloccati
  • Crittografia dei dati Internet
  • Miglioramento della larghezza di banda (se chi ti fornisce internet la sta limitando)
  • Rispetto della privacy e della sicurezza della propria attività
  • Uso di servizi P2P
  • Risparmio di denaro quando si acquista online
  • Possibilità di aggirare la censura

Usare la VPN è legale, e a chi ti fornisce la rete internet non importa che tu la utilizzi o meno.

 

Primi passi

Se ritieni di non essere abbastanza ferrato in materia per usare una VPN, ti sbagli di grosso. Scaricare, installare e creare un account NordVPN richiede pochissimi minuti. NordVPN offre una gamma di applicazioni per tutti i principali sistemi operativi, come Windows, Linux, macOS, Android, iOS e altri. È anche possibile utilizzarla come estensione del browser per Chrome e Mozilla: in questo caso, solo il traffico del browser in questione passerà tramite NordVPN, mentre il resto del dispositivo non sarà protetto.

Anche qualora il tuo dispositivo non supportasse una VPN, puoi comunque proteggerlo configurando NordVPN sul router. Dovrai soltanto accertarti che il tuo router sia compatibile con la VPN.

Con un solo account potrai utilizzare la VPN su 6 dispositivi diversi, contemporaneamente: una copertura totale, senza il rischio di lasciare dei dispositivi senza protezione.

 

Esperienza utente

La schermata principale di NordVPN è facile da esplorare e non è stracolma di contenuti. Potrai scegliere un server dall’elenco dei paesi nel menù a sinistra o anche selezionare il paese direttamente sulla mappa. È un ottimo esercizio per migliorare le tue conoscenze geografiche, dato che i nomi dei paesi compariranno sulla mappa soltanto quando ci passerai sopra con il puntatore del mouse.

Se per te non ha importanza scegliere manualmente un server, potrai cliccare su Connessione Rapida e l’app troverà automaticamente e rapidamente il server più veloce a disposizione.

Potrai scegliere se connetterti automaticamente al server, all’avvio dell’app o all’accensione del computer. Se per te la privacy online è un aspetto molto importante, dovresti abilitare la connessione automatica e utilizzare costantemente la VPN.

NordVPN offre un periodo gratuito di prova di 7 giorni per le app su Google Play e App Store, e fornisce anche una garanzia di rimborso di 30 giorni qualora tu non sia soddisfatto del servizio. Sono disponibili diversi piani di abbonamento diversi per l’app, che vanno da 1 mese a 2 anni: maggiore è la durata dell’abbonamento, maggiore sarà la convenienza, in proporzione.

Che senso ha cambiare i server?

Il server più rapido non è sempre la scelta migliore: in alcuni casi, potresti volerti connettere a un server situato in un determinato paese. L’elenco delle serie TV disponibili su Netflix negli Stati Uniti, in Colombia o in Ungheria potrebbe essere diverso rispetto al paese in cui ti trovi. Lo stesso accade con molte altre piattaforme, come Amazon Prime, HBO o Hulu. NordVPN ti permette di modificare la tua posizione e di accedere a contenuti che, altrimenti, sarebbero limitati o non accessibili.

Alcuni negozi online variano i prezzi in base alla posizione del cliente: in casi come questo, potrai passare da un server all’altro per concludere l’affare migliore, ad un prezzo che non ti sarebbe stato accessibile altrimenti.

Paesi come la Cina limitano l’accesso a numerosi siti occidentali, come Facebook, Youtube, Google, Wikipedia o Twitter. Se vivi in un paese caratterizzato da una censura rigida, con NordVPN potrai aggirare le limitazioni collegandoti ai server di un paese ove la censura non è presente.

 

Server specializzati

Nel menu a sinistra dell’app NordVPN, potrai anche trovare server specializzati dedicati a diversi scopi. Ti basterà cliccare sul server che ti interessa e verrai connesso automaticamente; oppure, potrai selezionare il server manualmente. Ecco una rapida carrellata dei server specializzati offerti da NordVPN:

  • I server P2P sono dedicati alla condivisione sicura dei file.
  • I server offuscati sono consigliati per paesi con accesso limitato.
  • Double VPN veicola il tuo traffico attraverso due server VPN invece di uno, garantendoti una sicurezza persino maggiore.
  • L’indirizzo IP dedicato è utile quando esegui operazioni di banking online o quando accedi alla tua rete aziendale. Quando ti connetti a un qualunque server standard, ti viene sempre assegnato lo stesso indirizzo IP condiviso con altri utenti. Un indirizzo IP dedicato appartiene soltanto a te: tuttavia, questo presenta costi aggiuntivi.

 

Quanto è sicuro NordVPN?

NordVPN opera sotto la giurisdizione di Panama. Oltre a rappresentare il classico paradiso tropicale in cui trascorrere le vacanze dopo la pandemia, Panama non fa parte dell’alleanza dei 14 occhi e non è tenuto ad aderire alle leggi sulla custodia dei dati che invece sono in vigore in UE e negli USA.
NordVPN, inoltre, ha una rigida politica di no-log: non tiene traccia dell’attività online degli utenti, dei server a cui si connettono e del tempo che passano a navigare.

NordVPN utilizza tre protocolli VPN: IKEV2/IPsec, OpenVPN e NordLynx. Tutti i tuoi dati sono criptati con AES-256, definito talvolta come lo standard supremo della crittografia.

 

Funzionalità di sicurezza aggiuntive

Diamo un’occhiata ad altre impostazioni che garantiscono una sicurezza maggiore agli utenti di NordVPN. Un kill switch ti disconnette da Internet se la VPN smette di funzionare: in questo modo, sarai sempre protetto. Puoi scegliere se attivare o disattivare questa opzione. NordVPN ti consente anche di selezionare le app che desideri interrompere quando la VPN non è operativa.

La funzione CyberSec blocca i siti sospetti noti per attività di phishing, malware e annunci malevoli. CyberSec è disattivata di default, ma puoi attivarla con un semplice click.

NordVPN ti consente anche di digitare manualmente l’indirizzo del tuo server DNS preferito e utilizzarlo ogni volta che desideri.

 

Considerazioni finali

NordVPN è un’app facile da usare, che si adatta perfettamente sia agli utenti principianti che a quelli più esperti. La schermata iniziale è facile da consultare, la connessione ai server è veloce e l’app è ricca di funzionalità. Allora cosa aspetti: scaricala subito e naviga in Internet in tutta sicurezza.