pokémon go lockdown

Niantic ha annunciato che alcune modifiche al gameplay introdotte a marzo in Pokémon Go durante il lockdown, oggi saranno rese permanenti. Altre modifiche verranno invece mantenute e altre saranno rimosse definitivamente. Il primo cambiamento riguarda la distanza di schiusa delle uova che tornerà alla normalità, il che significa che dovremo percorrere a piedi 2 km, 5 km, 7 km o 10 km. Questa distanza in primavera era stata dimezzata.

Altre modifiche rimosse includono il buff all’incenso, che genera un Pokémon in qualsiasi luogo ci troviamo. Questo ora offrirà la sua maggiore efficacia solo quando camminiamo. Inoltre, Pokémon Buddy ora ci porterà i regali PokéStop solo una volta al giorno. I regali non saranno più garantiti dai PokéStop.

Altre modifiche introdotte durante il lockdown invece rimarranno e alcune diventeranno permanenti. La possibilità di contenere 20 regali, di ricevere il triplo di polvere di stelle/XP per la prima cattura della giornata e la durata di 60 minuti per l’incenso sembra che diventeranno integrazioni complete.

Nel frattempo, altre modifiche temporanee come la possibilità di giocare nella Go Battle League senza camminare, inviare inviti a raid mentre si gioca in remoto e l’aumento del raggio di PokéStop e Palestre “rimarranno implementati per il prossimo futuro”.

 

I cambiamenti di Pokémon Go durante il lockdown

Pokémon Go è cambiato molto quest’anno per adattarsi alla pandemia di Covid-19, come ad esempio l’introduzione del raid in remoto e il primo evento Go Fest tutto in digitale. Questi bonus sono sempre stati elencati come temporanei e sono stati rinnovati ogni 30 giorni. Gli utenti sapevano che tali modifiche non sarebbero state in vigore a lungo, tuttavia i giocatori si sono chiesti come mai i cambiamenti stiano avvenendo proprio ora che la pandemia è ancora in corso.

“Quando possibile, le persone sono incoraggiate a trascorrere del tempo all’aperto, fare passeggiate ed esercitarsi per la loro salute mentale e fisica, il tutto tenendo le distanze sociali e rispettando altre raccomandazioni in materia di salute e sicurezza”, ha dichiaraato lo sviluppatore Niantic in un post.

“Inoltre, stiamo monitorando continuamente la situazione globale in continua evoluzione e stiamo lavorando duramente per riprogrammare eventi dal vivo precedentemente pianificati al 2021. La salute e la sicurezza sono della massima importanza. Restate sintonizzati sui nostri canali ufficiali per eventuali aggiornamenti di riprogrammazione”.

pokémon go lockdown

Alcuni eventi stanno riaprendo poco alla volta

Sebbene Niantic non avesse annunciato alcun evento dal vivo per la seconda metà del 2020, il programma dello scorso anno includeva incontri con biglietti per Safari Zone in varie città, così come eventi globali specifici. Era da tanto che non si sentiva parlare di eventi simili.

È evidente che Pokémon Go ha evitato silenziosamente eventi che incoraggiano grandi gruppi di persone, come ad esempio i raid. I raid EX solo su invito rimangono annullati, senza alcuna parola sul loro ritorno in questo ultimo aggiornamento. I Community Days, nel frattempo, continueranno a non offrire bonus per attirare oggetti, poiché solitamente porta gruppi di giocatori in spazi pubblici.

Si prevede che nel resto del 2020 verranno introdotti il primo Pokémon di sesta generazione, più le Mega Evoluzioni (e si spera più modifiche al loro lancio) e l’integrazione di Pokémon Home. Anche il boss del Team Rocket Giovanni dovrebbe tornare.