vodafone-offerte-migliori-gennaio

Vodafone risulta essere uno degli operatori telefonici più importanti sul territorio italiano. Nelle scorse ore, questo ha annunciato un cambiamento molto importante per i suoi clienti. A partire da novembre, la casa ridurrà progressivamente le risorse di rete su tecnologia 3G per potenziare la rete 4G e la nuova 5G. Ecco le conseguenze.

La notizia di Vodafone arriva come un fulmine a ciel sereno. Lo scopo dell’azienda è quello di migliorare la qualità delle sue reti. Mettere KO il 3G significa ridurre sensibilmente i consumi, ma non solo. Contestualmente alla dismissione della rete 3G, la casa potenzierà il 4G e il 5G al fine di offrire un servizio sempre migliore.

 

Vodafone: le conseguenze per chi non supporta le reti 4G e 5G

Le tempistiche di Vodafone sono ben chiare. A partire da novembre la casa dismetterà progressivamente le reti 3G fino a metterle KO definitivamente entro il 31 gennaio 2021. Tutti i clienti verranno avvisati del cambiamento via SMS a partire dal 30 settembre. Se la notizia può essere ottima per tutti coloro che hanno smartphone che supportano le reti 4G e 5G, lo stesso non è per chi possiede dispositivi più datati.

Chi ha smartphone 3G potrà continuare tranquillamente ad effettuare chiamate e ad inviare SMS. Differenze ci saranno, però, per quanto riguarda la velocità di navigazione internet. Non essendo più disponibile la rete 3G, tali smartphone navigheranno automaticamente sfruttando la rete 2G. Riuscirà Vodafone a farsi perdonare in qualche modo? Restate in attesa per tutti gli aggiornamenti a riguardo.