Covid-19 influenza vaccino

La vaccinazione antinfluenzale annuale è la migliore arma a nostra disposizione per limitare le complicazioni dell’influenza e per ridurre la sua diffusione; chi si vaccina fa del bene a sé, perché non si ammala, e agli altri, perché non diffonde la malattia. Il vaccino è efficace e sicuro, con una bassa frequenza di effetti indesiderati.

Robin Swann ha affermato che ridurre il rischio di influenza aiuterà il sistema sanitario a gestire meglio l’aumento dei casi di Covid-19. Nell’attuale situazione è prevedibile la circolazione contemporanea di virus influenzali e Covid, che danno sintomi simili. Ciò rende ancora più importante la vaccinazione antinfluenzale, perché riducendo i casi di influenza si semplifica la diagnosi e la gestione dei casi sospetti e si riducono gli accessi al pronto soccorso.

Covid-19 influenza vaccino

Covid-19, importanti le vaccinazioni anti-influenzali per gestire il virus

I soggetti da vaccinare in modo prioritario sono quelli più a rischio di complicanze come persone oltre i 65 anni, persone affette da patologie croniche come malattie cardiache, polmonari, diabete, deficit immunitari; i soggetti che esercitano professioni di pubblica utilità sanitari, forze dell’ordine, vigili del fuoco, le donne in gravidanza.

Sabato in alcune zone dell’Irlanda del Nord, i medici generici stanno implementando programmi di vaccinazione su larga scala. Nel nord-ovest, un certo numero di ambulatori medici terranno vaccini in tre scuole. Il dottor Simon O’Hagan, un medico di base con sede a Derry, ha detto che la pandemia significa che non è possibile effettuare vaccinazioni negli ambulatori come negli altri anni.

Usare le scuole, ha detto, significa “possiamo invitare le persone in giorni specifici ed entro fasce orarie specifiche. Poiché i siti sono molto più grandi con molti parcheggi, e anche con grandi palestre, ecc., Possiamo fornire i vaccini in modo sicuro e socialmente distante“, ha aggiunto.