Covid-19 Trump

La Casa Bianca ha annunciato che il presidente Donald Trump ha ricevuto un trattamento sperimentale con anticorpi dopo che un test ha rivelato che è infetto da Covid-19. Secondo quanto riferito, ha lievi sintomi, tra cui febbre e congestione, ed è stato trasferito al Walter Reed National Military Medical Center.

Successivamente, il team medico del presidente ha confermato di aver iniziato un trattamento di remdesivir, un farmaco antivirale dimostrato di aiutare modestamente i pazienti Covid-19 ospedalizzati.

 

Covid-19, Trump ha ricevuto un trattamento di anticorpi contro il virus

Una combinazione di due anticorpi diretti contro una proteina chiave del virus. Si legano a una regione sulla principale proteina spike superficiale che aiuta il virus a legarsi a un recettore sulle cellule umane chiamato ACE2. La regione mirata è denominata dominio di legame del recettore. Un anticorpo proviene da un essere umano che si era ripreso da un’infezione da Covid-19

Una cellula B che produce l’anticorpo è stata raccolta dal sangue della persona e i geni per la proteina immunitaria sono stati isolati e copiati. L’altro anticorpo proviene da un topo, che è stato progettato per avere un sistema immunitario umano, a cui è stata iniettata la proteina spike.

Esperimenti su criceti dorati e scimmie macaco intenzionalmente infettati con SARS-CoV-2 hanno dimostrato che il cocktail potrebbe ridurre i livelli virali e la patologia della malattia. Persone che sono risultate positive per SARS-CoV-2 ma erano asintomatiche o, nei casi più estremi, avevano una malattia moderata, un gruppo che apparirebbe per rispecchiare la condizione attuale di Trump.

Covid-19 Trump

Abbreviare la malattia

Il trattamento ha ridotto la carica virale e abbreviato la malattia sintomatica nei pazienti che non avevano anticorpi all’inizio dello studio. Non è chiaro se il trattamento possa prevenire una malattia grave, ma c’erano indizi che potrebbe; i partecipanti che hanno ricevuto un placebo hanno avuto più visite mediche.

Lo studio Regeneron ha scoperto che il trattamento ha funzionato solo nelle persone che non avevano anticorpi SARS-CoV-2 all’inizio dello studio. Ha anche funzionato meglio nelle persone che avevano livelli più alti di virus. Se il presidente avesse quegli anticorpi e un’elevata carica virale non è stato reso pubblico.

La dichiarazione rilasciata dal medico del presidente afferma che oltre agli anticorpi, Trump “ha assunto zinco, vitamina D, famotidina, melatonina e un’aspirina quotidiana“. Questa formulazione lascia poco chiaro se stesse assumendo quelle sostanze prima della sua infezione diagnosticata. In particolare, la dichiarazione non indica se Trump stesse o stia assumendo idrossiclorochina, l’antimalarico che ha polemicamente spinto come trattamento Covid-19.