marte-terra-avvicinamento-spazio

Marte è di per sé il secondo pianeta più vicino a noi, ed è anche per questo che le principali missioni spaziali si stanno concentrando su di esso. Detto questo, a breve sarà ancora più vicino grazie a una coincidenza nelle orbite dei due pianeti. È un evento di per sé non troppo raro che nella vita di entrambi gli oggetti spaziali sarà capito moltissime volte, ma per la vita dell’uomo è un altro discorso. La prossima volta che accadrà sarà tra 15 anni.

Quanto vicino sarà rispetto a noi? Si tratta di 62,1 milioni di chilometri, un’enormità relativa visto le normali distanze quando si parla dello spazio. Questa vicinanza permetterà a quasi chiunque di alzare gli occhi al cielo per scorgere il pianeta rosso tra le stesse e il nero del firmamento.

 

Marte si avvicina alla Terra

Il giorno in cui Marte risulterà il più vicino in assoluto a questo giro sarà il 6 di ottobre. A questo giro perché in realtà in passato si è avvicinato ancora di più. Il record registrato dall’uomo è avvenuto nel 2003 quando si trovava a soli 55,7 milioni di chilometri da noi, ma potrebbe anche fare uno sforzo maggiore.

La distanza minore che potrebbero raggiungere i due pianeti è di 54,6 milioni di chilometri. La coincidenza che permetterebbe questo è quando Marte si trova in perielio, ovvero il momento in cui il pianeta si trova con la distanza minore da sole, e quando la Terra si trova in afelio, la distanza maggiore dalla nostra stella. Il prossimo appuntamento, il 2035, vedrà una distanza di 56,9 milioni di chilometri.