gmail go play store

Google offre varianti “Go” delle sue app più popolari per dispositivi a bassa potenza. Questa settimana, Gmail Go è stato reso disponibile per il download a tutti gli utenti, indipendentemente dal dispositivo, sul Play Store. Google specifica come la varianti Go siano essenzialmente delle versioni identiche alle originali solo più leggere e veloci così da adattarsi a dispositivi meno performanti. Anche Gmail Go non fa eccezione.

Una volta avviato Gmail Go, l’app è visivamente identica all’originale. È possibile scorrere le e-mail nell’elenco principale con azioni personalizzabili, mentre è disponibile il supporto per più account e diverse organizzazioni di posta in arrivo. Tuttavia, non è presente una barra inferiore poiché Google Meet non è stato integrato in Gmail Go. Non è chiaro se Google Workspace avrà un impatto in futuro.

gmail go play store

Piccole differenze e prestazioni limitate

Una delle altre differenze è che nessun elemento dell’interfaccia utente viene elevato. Non vi è alcuna stratificazione e come tale nessuna ombra. Piuttosto, Gmail Go utilizza un contorno bianco per il campo di ricerca e la composizione allungata FAB. Inoltre, la frequenza dei fotogrammi è chiaramente limitata, risultando così in un ritardo percettibile durante lo scorrimento e l’apertura del riquadro di navigazione.

Questa è presumibilmente un’ottimizzazione delle prestazioni per i dispositivi con un processore e una RAM limitati. Anche altre app Go sono disponibili per tutti gli utenti: Google Go, Gallery Go, Google Maps Go e Navigatore per Google Maps Go. Assistant Go e YouTube Go sono al momento le uniche app a non supportare tutti i dispositivi.