Le migliori foto al microscopio

La pandemia ancora in corso ci ha insegnato a ritrovare il rispetto per le più piccole forme di vita e, in generale, per tutto ciò che di minuscolo esiste al mondo. Ma per quanto pericoloso possa sembrare questo microscopico universo, è anche ricco di forme stupefacenti, colori vivaci e misteriosi processi biologici e fisici.

 

Una panoramica delle migliori foto al microscopio del 2020

Con questo spirito, puntando quindi alla rispettosa osservazione delle infinitesimali meraviglie del creato, Nikon aveva indetto il concorso Small World: il concorso annuale di microscopia, o fotografia microscopica. Nei giorni scorsi la casa fotografica ha rivelato i nomi dei vincitori dell’edizione 2020, pubblicando le migliori foto al microscopio da essi scattate. Come da regolamento, tutte le foto sono state acquisite tramite microscopio ottico.

Al primo posto si è classificata un’immagine che ha rivelato una sorprendente verità: essa evidenzia il sistema linfatico del pesce zebrato. Finora gli scienziati ritenevano che la presenza di vasi linfatici all’interno del cranio fosse una caratteristica esclusiva dei mammiferi. Poiché è molto più facile allevare e condurre esperimenti sui pesci che sui mammiferi, questa scoperta può costituire un significativo passo avanti nella ricerca sulle malattie cerebrali.

Il secondo posto è andato a una deliziosa immagine di un embrione di pesce pagliaccio in varie fasi cronologiche, con fotogrammi scattati a partire da poche ore dopo la fecondazione fino a qualche ora prima della schiusa. È interessante notare la rapida evoluzione dell’embrione che, da massa apparentemente informe, nell’ultima foto presenta un occhio prominente e ben sviluppato.

Al terzo posto, infine, si è posizionata un’immagine variopinta che mostra la lingua rugosa di una lumaca d’acqua dolce. Questa lingua, detta radula, può avere più di 2.500 rughe. Per mangiare, la lumaca apre la bocca e strofina la lingua contro la fonte di cibo, tagliandone piccoli pezzi con le rughe della lingua.

Ph. credit: https://www.nikonsmallworld.com/