gaming novità tecnologia

Le tecnologie si sviluppano, il mondo progredisce e le persone possono contare ogni giorno su soluzioni innovative e all’avanguardia. Questo è un discorso che può essere facilmente applicato a qualsiasi settore odierno, dallo shopping fino ad arrivare ai mezzi che utilizziamo per informarci.

Naturalmente anche il comparto del gaming non fa eccezione, dato che negli ultimi anni ha introdotto tantissime novità di rilievo, legate principalmente alla riscoperta delle sue tradizioni e alle potenzialità di Internet. Vediamo quindi di approfondire le novità tech nel campo dei videogiochi e le tendenze che vanno più di moda.

 

Il multiplayer al giorno d’oggi

Il multiplayer rappresenta tutto fuorché una novità, specialmente per gli amanti dei giochi appartenenti alla categoria degli FPS e degli RPG. Attualmente, infatti, il vero divertimento sta nel giocare con altri utenti reali, senza per questo abbandonare la propria poltrona di casa.

In sintesi, grazie all’online i giocatori di tutto il mondo possono “incontrarsi” sul campo di battaglia, confrontarsi o giocare in team per prevalere sugli altri. Se fino ad ora quanto detto non sembra una grossa novità, bisogna aggiungere che negli ultimi tempi il multiplayer si è evoluto, dando il benvenuto ad una modalità particolare come il Battle Royale.

Quest’ultima permette a decine di giocatori (alle volte centinaia) di giocare tutti insieme nella stessa partita, e la vittoria spetterà soltanto all’ultimo sopravvissuto della contesa. Inoltre, il terreno di gioco (molto ampio) va riducendosi via via che passa il tempo, trasformando una partita ragionata in adrenalina pura. Una battaglia fatta di strategia e intuito che solo i migliori sanno affrontare alla fine, tanto che si trovano guide come questa per ogni singolo gioco. Gli esempi oggi più famosi sono senza dubbio Fortnite, Call of Duty Warzone e Mobile, o il più classico PlayerUnknown’s Battlegrounds, che spesso viene abbreviato in PUBG.

retro gaming nintendo

 

Dal gaming al gambling in digitale

Arrivando a chi ama l’azzardo, oggi è possibile giocare ai grandi classici del gambling in versione digitale, approfittando delle numerose opportunità date da Internet. Stiamo parlando dei casinò online, che danno la possibilità di giocare ad esempio a poker, alla roulette, alle slots e a tutti gli altri passatempi evergreen di questo settore.

In ogni caso, prima di approcciare questi giochi, si consiglia di informarsi sempre sulle meccaniche alla loro base. Per fare un esempio, alcuni siti specializzati in recensioni spiegano nel dettaglio come funzionano le slot machine, permettendo così di prendere maggiore confidenza con i software. Alcuni giochi come il poker, inoltre, richiedono un ulteriore studio, data l’importanza di conoscere perfettamente tutte le regole, per non trovarsi in difficoltà durante i momenti più delicati delle partite.

 

Retrogaming: quando il “vecchio” fa tendenza

La storia dei videogiochi può contare su tantissime pagine ricche di grandi protagonisti, che hanno segnato l’evoluzione di questo comparto. Si parla di tutti quei videogiochi diventati cult e rimasti impressi nella memoria di tante generazioni.

Oggi quelle pietre miliari possono essere recuperate, senza difficoltà, grazie alla tendenza del retrogaming. In pratica, sul mercato è possibile reperire delle versioni mini delle vecchie console con tantissimi videogiochi, come nel caso dell’Amiga che sembra destinata a tornare nelle case di tanti appassionati nel 2021.

Ma il retrogaming non è solo nostalgia: anche i giovani lo stanno utilizzando per recuperare i titoli del passato, così da famosi e amati da destare ancora tanto interesse.

 

Dal gaming mobile al gaming cloud

I videogame al giorno d’oggi non sono esclusivamente legati alle tradizionali console o pc, dato che in questa lista bisogna inserire anche gli smartphone. Il gaming da mobile rappresenta infatti uno dei trend più vivi e più apprezzati del momento, tanto da coinvolgere utenti di ogni età. Grazie ai telefonini è possibile scaricare e installare migliaia di app di videogiochi, dato che oramai questi dispositivi possono contare su tecnologie molto avanzate e performanti.

Inoltre, non dobbiamo dimenticare un’altra tendenza: il gaming cloud rende addirittura superflua la presenza di una console o di qualsiasi altro device di gioco fisico, dato che i videogames girano su server esterni e basta un semplice abbonamento ad uno di questi servizi insieme ad un televisore e a un joypad. Il sistema funziona un po’ come Netflix, solo che al posto dei film ci sono i videogames, un esempio è Google Stadia.

 

Conclusioni

Al momento le soluzioni per gli appassionati di videogiochi non mancano di certo. Oggi questo settore mette a disposizione tantissime novità, che sanno come stregare sia le vecchie che le nuove generazioni.

In conclusione, il gaming è un settore in continuo sviluppo che riserva spesso piacevoli sorprese.