Galapagos pinguini

Alcuni studi pubblicati in queste settimane rilevano un elevato aumento della popolazione di pinguini delle Galapagos e di cormorani incapaci di volare, due specie endemiche delle isole. Il pinguino delle Galapagos è una delle specie di pinguini più piccole al mondo, misura fino a 35 centimetri, e i cormorani sulle isole sono l’unico tipo ad aver perso la capacità di volare, ma hanno sviluppato abilità subacquee.

Lo studio è stato condotto dalla Fondazione Charles Darwin a settembre con le principali colonie presenti sulle isole Isabela e Fernandina e sugli isolotti Marielas, ad ovest dell’arcipelago classificate come patrimonio naturale.

 

Galapagos, aumento da record di pinguini e cormorani

La popolazione di pinguini delle Galapagos, gli unici che vivono sull’equatore terrestre, è aumentata da 1.451 nel 2019 a 1.940 nel 2020. Il numero di cormorani incapaci di volare è aumentato da 1.914 a 2.220 nello stesso periodo. Le possibili cause di questo aumento da record sono molteplici.

La prima è senza dubbio il buono stato di salute delle specie nell’arcipelago. Un altro fattore potrebbe essere il fenomeno climatico presente, la Nina, che aiuta a fornire più cibo a queste specie.Terzo, ma non per importanza, è la pandemia da Covid-19. Ebbene avendo limitato il turismo in queste zone ha permesso ai pinguini di nidificare e quindi di riprodursi, aumentando la popolazione. L’isola, che servì come laboratorio naturale per lo scienziato inglese Charles Darwin, prende il nome dalle tartarughe giganti che vi abitano.

Foto d Capri23auto da Pixabay