Apple iMac
Apple iMac

Lo scorso giugno, Apple ha annunciato il passaggio a processori ARM per i suoi futuri Mac. I primi dispositivi dotati di tali processori arriveranno entro la fine dell’anno. Se aspettavate un iMac, però, rimarrete momentaneamente delusi. Per quello, infatti, sarà necessario aspettare il 2021. Ecco tutti i dettagli a riguardo.

Un recente report del China Times ha affermato che il colosso di Cupertino rilascerà il primo iMac dotato di processore ARM nel corso del 2021. Il nuovo chip garantirà performance mozzafiato. Questa, però, non è l’unica novità annunciata. Scopriamo cos’altro bolle in pentola.

 

Apple già al lavoro sui nuovi chip A14Z e A15

Stando a quanto dichiarato dal noto sito, i primi Mac (MacBook) Silicon che Apple lancerà monteranno il chip A14X con processo a 5 nanometri. I primi iMac, invece, saranno dotati del chip A14Z decisamente più performante. Stando alle stime fatte, questi dispositivi arriveranno entro la prima metà del 2021. Il lavoro di Apple, però, non si arresta. L’azienda è già al lavoro sul chip A15 del futuro iPhone 13. Cosa dobbiamo aspettarci?

I nuovi processori della mela morsicata saranno tutti costruiti con processo a 5 nanometri. Le performance sbalordiranno tutti gli utenti. Ricordiamo, inoltre, che è anche previsto l’arrivo della prima GPU auto-sviluppata. In pratica, una marea di novità che segneranno un netto taglio con il passato per i Mac. Restate in attesa per tutti gli aggiornamenti a riguardo.

Ph. credit: Apple.it