patara

Una cucina e una “stanza delle donne” – con specchi, suppellettili e contenitori di fragranze – sono state portate alla luce nel sito dell’antica Patara, città storica della Turchia. Un team di archeologi ha condotto degli scavi nell’antica città storica di Patara, sulla costa mediterranea della Turchia. Gli scavi hanno permesso di fare importanti scoperte sulla vita quotidiana delle persone che hanno abitato quella regione turca in passato.

 

Una stanza tutta al femminile per la propria cura di bellezza

I ricercatori hanno trovato la struttura di una vecchia cucina e di una “stanza delle donne”, strutture che gli archeologi ritengono siano state costruite almeno 2.400 anni fa. Questa “camera femminile” è una sorta di bagno destinato solo alle donne con specchi, soprammobili e contenitori di fragranze. “Abbiamo trovato pesi da telaio, piccoli oggetti appartenenti a donne, specchi, ornamenti e bottiglie di profumi“, ha spiegato il capo degli scavi, Erkan Dündar.

Gli archeologi hanno anche trovato vari oggetti in cucina, tra cui contenitori, casseruole e persino una forcina. “La cucina ci ha dato importanti informazioni sulla vita in quel momento“.

La città di Patara, nel corso degli anni, ha ospitato innumerevoli culture diverse. Gli insediamenti nella regione di Tepecik, dove sono stati effettuati gli scavi, servono da esempio della vita quotidiana delle persone che vivevano nella regione.

Image by Okan Caliskan from Pixabay