operatore telefonico, internet, nome

In Svizzera una coppia di neogenitori ha deciso di dare alla propria figlia il nome di un operatore telefonico e come risultato hanno ottenuto internet gratis per 18 anni. Anche se in realtà Twifia, questo il nome scelto, sarà solo il terzo appellativo della bimba, per l’operatore telefonico Twifi, è stato sufficiente per regalare alla famiglia una fornitura di internet gratuita. Grazie alla scelta del nome e all’operatore telefonico svizzero, potranno godere di wifi gratuito fino al compimento della maggiore età della figlia.

I genitori della piccola hanno però chiesto l’anonimato, per paura delle possibile critiche e accuse che ne sarebbero sicuramente scaturite. Come ha dichiarato il padre della bimba “l’accusa di aver venduto nostra figlia, ci colpisce duramente”.

 

L’offerta dell’operatore telefonico Twifi

E proprio lui potrebbe essere il più colpito, dato che è stato proprio il papà di Twifia a trovare in rete la proposta commerciale dell’operatore telefonico svizzero Twifi. L’offerta era infatti apparsa sui social e il padre della piccola, pensando si trattasse solo di uno scherzo, non si ha dunque ritenuto affatto una cattiva idea quella di usare Twifia come terzo nome.

L’uomo non si aspettava di certo di vedersi realmente regalare un abbonamento a internet. La famiglia ha così realizzato che si trattava di una vera promozione dell’azienda, a cui si partecipa semplicemente chiamando la propria figlia Twifia o il proprio figlio Twifius e visitando il sito della compagnia.

Anche se la piccola avrà un terzo nome un po’ particolare, a beneficiare dell’offerta sarà proprio lei. La piccola infatti, in cambio di quello che non è nemmeno il suo nome principale, riceverà dai genitori 60 franchi ogni mese su un fondo intestato a lei. I genitori infatti hanno deciso di creare il fondo per la figlia e versarci i soldi che avrebbero speso per la bolletta, fino alla sua maggiore età.

Foto di fancycrave1 da Pixabay