Apple MacBook Pro 13” 2020
Apple MacBook Pro

Il prossimo 10 novembre, Apple presenterà il primo, o i primi, Mac con processore ARM. Le aspettative sulla nuova gamma sono davvero alte. Sono anni che gli utenti aspettano questo momento. I nuovi Mac faranno la differenza rispetto al passato in termini di potenza? A dircelo, i primi benchmark del chip A14X comparsi online. Ecco tutti i dettagli.

Ebbene sì, sembra che il primo Mac con processore ARM integrerà il chip A14X. Sul web sono già comparsi i primi punteggi benchmark e le prime caratteristiche. Quali sono le differenze rispetto ai processori Intel? Andiamo a scoprirlo insieme.

 

Apple: il chip A14X è una vera bomba

I primi benchmark del chip A14X sulla piattaforma GeekBench sono davvero impressionanti. Il processore ha ottenuto un punteggio di 1634 punti in single-core e un punteggio di 7220 punti in multi-core. Si tratta di punteggi nettamente superiori a quelli registrati dal nuovo A14 di iPhone 12 (1583 punti in single-core e  4198 punti in multi-core) o dal MacBook Pro 16” con processore Intel Core i9. I benchmark svelano anche quelle che dovrebbero essere le caratteristiche chiave del chip. Si parla di una CPU a 8 core con frequenza 1,80 GHz con turbo boost fino a 3,10 GHz. I punteggi sono stati ottenuti sulla base di una memoria RAM di 8 GB.

Apple svelerà i nuovi Mac con processore Silicon nel corso dell’evento di presentazione del prossimo 10 novembre. Ancora non si hanno informazioni precise in merito ai device che verranno aggiornati. Tuttavia, si parla dell’intera gamma di MacBook Pro (13” e 16”). Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.

Ph. credit: Apple.com