tesla tequila

Elon Musk e la sua compagnia, Tesla, hanno colpito il mercato con un nuovo prodotto, la Tesla Tequila. Siamo abituati già a queste tipo di follie come il lanciafiamme nei veicoli Tesla, idee nate per scherzo che per qualche strano motivo diventano realtà. La tequila infatti era stata protagonista di un pesce d’aprile nel 2018 pubblicato Twitter. Ora la bevanda alcolica dell’azienda è realtà e viene venduta al folle prezzo di 250 dollari a bottiglia, per non parlare del design lussuoso e fuori di testa allo stesso tempo che ricorda molto da vicino un fulmine.

 

Tutto esaurito per la prestigiosa tequila di Tesla

Se ne volete una abbiamo due brutte notizie da darvi. La prima è che è disponibile unicamente negli Stati Uniti e l’altra è che nonostante l’imponente prezzo l’alcolico non ha fermato gli acquirenti che hanno già esaurito le scorte di Tesla. Come riporta il sito la tequila è stata invecchiata di 15 anni ed è confezionata in bottiglie di vetro soffiato a mano. L’alcolico ha un gusto fruttato e all’olfatto risulta vanigliato con una nota finale di pepe e cannella.

Il fatto che sia invecchiata per più di un anno potrebbe spiegare perché ci sia voluto così tanto tempo tra l’annuncio del prodotto e l’effettiva introduzione sul mercato. Tesla sembra aver collaborato con Nosotros per produrre la tequila e Speakeasy Co, una società di branding e distribuzione di alcolici, per distribuire il prodotto.

Ph. Credit: Tesla