telescopio, arecibo, alieni, guasto

Sono di nuovo sospese le attività dell’enorme telescopio cacciatore di asteroidi, famoso per aver inviato un messaggio agli alieni. Sembra infatti che ci siano nuovamente problemi tecnici per il telescopio dell’Osservatorio di Arecibo, a Puerto Rico.

 

Nuovi danni per il grande telescopio Arecibo

Il grande telescopio infatti ha subito nuovamente la rottura di un cavo di sostegno della sua grande parabola. Il secondo evento dopo quello accaduto ad agosto che ha coinvolto un altro cavo della medesima struttura.

Secondo quanto riportato in un comunicato stampa dell’Università della Florida University of Central Florida (UFC), con quest’ultimo guasto, avvenuto lo scorso venerdì, si è dunque danneggiata l’enorme parabola, che copre circa 8 ettari di terreno. Il direttore dell’osservatorio, Francisco Cordova, afferma nel suo comunicato il rammarico per quanto accaduto, ma ritiene anche che “la cosa importante è che nessuno si sia fatto male”.

 

Uno dei più potenti radiotelsecopi del mondo sotto la continua minaccia della natura

La struttura, costruita negli anni Sessanta, è gestita da un consorzio di cui fa parte anche la UCF, ed è uno dei radiotelescopi più potenti al mondo. Dalla sua creazione, il telescopio è stato schiaffeggiato per decenni dagli uragani, dalle tempeste e dai terremoti ed ora a la rottura dei cavi rappresenta un altro duro colpo per la struttura.

Questo nuovo guasto ha portato ad una nuova sospensione delle attività del telescopio e la sua riparazione, che doveva iniziare questa settimana, tarda a prendere il via. Cordova afferma che la situazione è molto incerta e sarà tale “fino a quando non saremo in grado di stabilizzare la struttura. Stiamo valutando la situazione con i nostri esperti e speriamo di avere altre notizie da condividere presto”.

Per ora è stata predisposta una zona di sicurezza intorno all’antenna e le uniche persone ammesse sul posto sono gli addetti che si stanno occupando dell’incidente. Cordova afferma che il telescopio tornerà alla sua missione, ma non si sa quanto tempo potrebbero richiedere le riparazioni.

La causa della rottura del cavo è ancora in fase di accertamento, ma i funzionari ritengono che sia dovuto al carico extra su di esso, dovuto alla rottura del primo cavo ad agosto. Proprio in quell’occasione, i cavi sono stati monitorati da vicino, e sul cavo principale erano stati identificati alcuni lievi danni che hanno però portato all’incidente di venerdì.

 

Il telescopio che inviò un messaggio agli alieni

Il telescopio Arecibo è a lavoro per condurre ricerche scientifiche sul tracciamento dei NEO (Near Earth Object), gli asteroidi vicini alla Terra. Ma la sua missione più famosa è senza dubbio l’invio del messaggio trasmesso nel 1974 ai confini della Via lattea, nella speranza che venisse catturato da qualche forma di vita aliena. L’invio del messaggio faceva parte del programma Search for Extraterrestrial Intelligence, o SETI.