piantare-albero-giornata-nazionale-degli-alberi

Preoccuparsi dell’ambiente è una cosa importante e proprio per questo, nel 2013 il Ministro dell’Ambiente ha istituito la Giornata Nazionale degli Alberi. Si tratta di una nota positiva, ma che da sola serve a poco. Per fortuna ci sono organizzazioni che pensano anche all’azione e tra queste c’è Macaranga; si tratta di un’associazione di promozione sociale di Ruvo di Puglia.

Se da un lato la legge in sé ha lo scopo di promuovere l’ambiente, soprattutto la vegetazione, attraverso alcune politiche come la riduzione delle emissioni, ma anche valorizzare delle tradizioni insite nella nostra cultura legate agli alberi.

Macaranga, associazione già attenta a questo genere di attività, sta promuovendo una iniziativa particolare per questa giornata. Le parole degli organizzatori: “Questa ricorrenza ci ricorda un patto tra infanzia e albero che si concretizza nel diritto a salire sugli alberi per capirne i misteriosi segreti; nel diritto a lasciare che i bambini continuino a dialogare con loro e a relazionarsi con la natura.”

 

La Giornata Nazionale degli Alberi e l’iniziativa di Macaranga

L’idea è di portare le persone a piantare un seme o direttamente una pianta o un albero. Altro aspetto importante, per un certo senso anche più dell’azione in sé, è di farlo facendo partecipi anche i bambini e farsi dei selfie insieme. Come parte finale, è importante condividere le foto sui propri profili social usando diversi hastag pensati per l’occasione come #changeclimatechange #FestadellAlbero #macaranga e al tempo stesso taggando l’associazione con @macaranga.

Ovviamente quest’anno la situazione potrebbe risultare un filo più complicata, ma se si fa con attenzione, si può comunque riuscire a portare a termine questa impresa importante per l’ambiente mirata anche a far nascere la voglia di salvare l’ambiente anche nei più piccoli.