scooter elettrici pedoni

A questo punto, la maggior parte delle persone sa che gli scooter elettrici non sono il mezzo di trasporto più sicuro che spostarsi in città. Spesso le persone non hanno l’esperienza necessaria per sapere come rispondere a determinate situazioni stradali. Voi, una startup svedese che offre il noleggio di scooter elettrici in tutto il Regno Unito e nell’Europa continentale, potrebbe avere una soluzione. La società sta collaborando con un’altra startup chiamata Luna per aggiungere ai suoi scooter un sistema di rilevamento dei pedoni composto da un algoritmo di apprendimento automatico per la visione artificiale combinato ad alcune telecamere di fascia alta.

In pratica, le aziende affermano che la tecnologia aiuterà gli scooter di Voi a navigare meglio in aree densamente popolate. Li aiuterà anche a capire su quale tipo di superficie o corsia stanno guidando, che si tratti di una pista ciclabile, un marciapiede o una strada, e rispondere in modo appropriato. Un’altra parte della partnership vedrà Luna prestare la sua tecnologia GPS a Voi che le consentirà di controllare il parcheggio dei suoi scooter in aree selezionate. Affermano che questa funzionalità contribuirà a ridurre il disordine stradale, oltre a snellire i costi operativi.

 

Il “machine learning” negli scooter elettrici per una guida più sicura in strada

Questa settimana a Northampton, nel Regno Unito, avrà inizio un test della tecnologia della durata di un anno. La fase iniziale vedrà i dipendenti di Voi guidare scooter equipaggiati con la nuova tecnologia in giro per la città per consentire all’IA di conoscere l’ambiente circostante. Una volta completata la formazione, il pubblico potrà utilizzare gli scooter.

Voi non è la prima azienda a rivolgersi al “machine learning” come potenziale modo per affrontare alcuni dei problemi inerenti agli scooter elettrici. È difficile dire se un software da solo possa rendere gli scooter più sicuri da guidare, ma è chiaramente necessario fare qualcosa per risolvere il problema. Un recente studio dell’UCSF ha rilevato che tra il 2014 e il 2018, gli infortuni legati agli scooter elettrici negli Stati Uniti sono aumentati del 222%, con circa 39.000 persone che si sono ferite in un modo o nell’altro.

Ph. Credit: Voi