test-covid

La Food and Drug Administration (FDA), responsabile per l’approvazione dei trattamenti medici negli USA, ha dato il via libera a un kit che permetterà di testare il Covid-19 a casa. La scorsa settimana, infatti, l’FDA, ha approvato l’uso di emergenza del primo test rapido per rilevare Sars-CoV-2. Il test può essere eseguito a casa e mostra i risultati in 30 minuti.

“Sebbene i test diagnostici che possono essere eseguiti in autonomia siano già stati autorizzati, questo è il primo che può essere auto-somministrato e fornire risultati a casa“, afferma la FDA.

 

Essenziale la prescrizione medica

Il kit monouso può essere utilizzato solo da persone di età pari o superiore a 14 anni e richiederà una prescrizione medica, probabilmente limitando l’uso iniziale. Ancora la FDA ha anche informato che il kit può essere utilizzato anche in ospedali e luoghi di servizio, come uffici, ma i campioni devono essere raccolti da un professionista se gli individui testati hanno meno di 14 anni. Il risultato, positivo o negativo, sarà noto in soli 30 minuti, secondo il produttore Lucira Health.

Il test dell’azienda consente agli utenti di eseguire il tampone per raccogliere un campione nasale. Il campione viene quindi fatto roteare in una fiala di soluzione di laboratorio che si collega a un dispositivo portatile. I risultati vengono visualizzati come luci contrassegnate con positivo o negativo.

Si prevede che questo nuovo kit di test sarà disponibile a livello nazionale tramite gli operatori sanitari entro l’inizio della primavera del 2021.

Gli Stati Uniti, come sappiamo, sono il Paese con il maggior numero di morti (247.229) e anche con i casi di infezione più confermati (oltre 11,2 milioni).

Photo by Mufid Majnun on Unsplash