Covid-19 disabili apprendimento

Mentre le comunità affrontano la seconda ondata di Covid-19 in tutto il Canada, le richieste di supporto in prima linea si accumulano poiché le province sono in varie fasi di blocco. In molti luoghi del paese, insegnanti e famiglie tengono d’occhio le potenziali chiusure scolastiche in previsione di un altro ciclo di apprendimento a distanza.

La scorsa primavera, quando le scuole hanno chiuso a causa del Covid-19, molti studenti con disabilità hanno sperimentato una drastica mancanza di supporto e una programmazione educativa inappropriata. In Canada e Nord America, ci sono state sempre più segnalazioni di studenti con disabilità rimasti indietro durante questo periodo di apprendimento a distanza.

 

Covid-19, le persone disabili devono avere l’apprendimento di persona garantito

Mentre affrontiamo un’altra ondata, le scuole dovrebbero fare piani per continuare l’apprendimento di persona sicuro per gli studenti con disabilità per i quali l’apprendimento a distanza semplicemente non funziona. Un canadese su cinque di età pari o superiore a 15 anni, ovvero circa 6,2 milioni di individui, aveva una o più disabilità. Allo stesso modo, il CDC negli Stati Uniti riferisce che circa 61 milioni di adulti nel paese ha qualche tipo di disabilità.

La disabilità colpisce tutti noi. Dovrebbe costringere la nostra società ad allontanarsi da una mentalità “noi contro loro” e verso un modo di comprensione equo e inclusivo. Riconoscere che l’apprendimento a distanza potrebbe non funzionare per tutti può consentire ai consigli scolastici e alle scuole di preparare alloggi sicuri, seguendo le linee guida e i protocolli sanitari, che consentiranno a tutti gli studenti di continuare a ricevere un’istruzione adeguata.

La Columbia Britannica delinea la possibilità di un continuo apprendimento di persona per gli studenti con disabilità. Se operativamente fattibile, i distretti scolastici e le autorità scolastiche indipendenti dovrebbero anche considerare di offrire assistenza prioritaria ai genitori / tutori di studenti con bisogni specifici. Durante le possibili chiusure di scuole, tutti devono garantire che gli studenti con disabilità ricevano l’istruzione che meritano.

Foto di Alexandra_Koch da Pixabay