nostradamus predizioni 2021

Il SARS-Cov-2 ha reso tragico questo 2020 per l’intera umanità, e ormai, dato che siamo agli sgoccioli di questo difficile anno, sappiamo che i suoi strascichi saranno presenti anche nell’anno futuro. E secondo Nostradamus, le ripercussioni del Coronavirus potrebbero non essere l’unico problema che avremo nel 2021, come se ciò non fosse già abbastanza per tutti noi.

 

Le profezie di Nostradamus: verità o semplice associazione di fatti?

Secondo alcuni interpreti delle sue profezie, anche la Covid-19 sarebbe stata predetta dall’astrologo francese. Nostradamus aveva infatti parlato di una generica “grande peste” che secondo le profezie si poteva fare corrispondere ad un’emergenza sanitaria, sociale ed economica nel 2020.

Ma va anche detto che la precisione delle scritture di Nostradamus, che sono arrivate ai giorni nostri dal XV secolo, lascia più di un interrogativo per quanto riguarda le sue predizioni per i nostri giorni. Molto spesso infatti vengono svelate o analizzate soltanto dopo che i fatti si sono già realizzati. Questo, oltre a renderle tendenzialmente inutili come profezie, fa si che si dubiti della loro veridicità: era quello che aveva predetto o vogliamo per forza vederlo nelle sue terzine?

Secondo alcuni interpreti delle sue profezie, Nostradamus avrebbe predetto un 2021, se possibile, anche peggiore dell’anno che sta per finire. Le sue previsioni sono all’insegna della rottura del rapporto uomo-natura. Profezie non difficili da credere visto il crescente riscaldamento globale ed i conseguenti cambiamenti climatici. Ma ancora una volta ci troviamo davanti al dilemma: è il periodo che si adatta casualmente alle profezie, o esse sono veritiere.

 

il 2021 porterà tempeste solari, asteroidi e un’apocalisse zombie

Se così fosse dovremmo seriamente preoccuparci. Per il 2021 infatti l’astrologo francese ha previsto persino un’apocalisse zombie. Secondo le profezie, uno scienziato russo creerà un arma biologica, un virus che ci renderà tutti degli zombie.

Ma se questo non dovesse bastare, ci sarà anche una tempesta solare talmente intensa da sollevare le acque e innalzarne il livello, portando a migrazioni di massa e cambiamenti climatici. Tutto questo sarà corredato da carestie, epidemie varie e, perché no, anche l’impatto con un asteroide.

Su alcuni siti che si occupano delle profezie di Nostradamus infatti, sembra che alcune terzine coincidano con un evento del genere. Secondo alcuni dunque le preoccupazioni della NASA e dell’ESA circa il rischio che l’asteroide 2009 KF1 colpisca il nostro pianeta il 6 maggio del 2021 potrebbero essere concretamente fondate.

 

Tutto questo mentre in Europa regna l’islam e la California viene squarciata dal Big One

Inoltre, sempre secondo l’interpretazione delle terzine, questi scenari apocalittici si verificheranno in un’Europa governata dall’Islam, in cui “i cammelli berranno acqua dal Reno”.

E mentre l’Europa è sotto il dominio islamico e la Terra viene colpita da asteroidi, pandemie, carestie e tempeste solari, in California il suolo sarà squarciato dal temutissimo Big One. Il terremoto apocalittico che si teme da secoli, secondo Nostradamus si verificherà il 25 novembre del prossimo anno.

 

Nostradamus prevede inoltre l’era dei robot e della fede

Pensate che sia abbastanza? Invece non è così! Altre interpretazioni delle sue terzine prevedo l’impianto di cervelli con intelligenza superiore per i soldati americani e la graduale sostituzione dell’essere umano con i robot.

Tra tutte queste devastazioni infine, sempre secondo Nostradamus, gli esseri umani riscopriranno la fede e si rifugeranno in Dio nella speranza di sfuggire alle catastrofi. Papa Francesco dunque chiederà ai suoi fedeli di consolidare la loro fede cristiana.

Insomma secondo Nostradamus avremo ben poco di cui essere felici a Capodanno. Chi sperava che la fine di questo 2020 fosse quasi una speranza per il futuro e per il ritorno ad una sorta di normalità, secondo l’astrologo francese, rimarrà molto deluso.