Covid-19 Google disinformazione

Durante questo anno cosi particolare, Google ha implementato tantissime funzionalità riguardanti la disinformazione sul Covid-19. Non solo ha lanciato un nuovo sito Web, ma ha anche reso più facile cercare informazioni relative a Covid-19 sulle sue piattaforme. Ora, l’azienda ha lanciato una nuova funzionalità che rafforzerà questi sforzi.

Google ha annunciato che sta lanciando una nuova funzione sulla ricerca che metterà in evidenza un elenco di vaccini autorizzati, nonché pannelli informativi su ogni singolo vaccino quando le persone cercano informazioni per i vaccini Covid-19. Questa nuova funzione per ora è implementata solo nel Regno Unito, dove il vaccino è già autorizzato.

 

Covid-19, Google inserisce una nuova funzione per la disinformazione

Google ha anche affermato che dal lancio nel marzo 2020, i suoi pannelli informativi Covid-19 su YouTube sono stati visualizzati 400 miliardi di volte. Questi pannelli sono presenti nella home page di YouTube, nei video e nei risultati di ricerca sulla pandemia. Gli aggiornamenti ai pannelli collegano le persone direttamente alle informazioni sui vaccini fornite dalle autorità sanitarie globali e locali.

Inoltre l’azienda sta anche supportando i creatori di YouTube mettendoli in contatto con i principali esperti di salute per creare contenuti utili e coinvolgenti per il loro pubblico su COVID-19 e vaccini. La società ha anche notato che dall’inizio della pandemia ha donato 250 milioni di dollari per aiutare più di 100 agenzie governative in tutto il mondo a pubblicare annunci di servizio pubblico critici su Covid-19.

Le pubblicazioni che hanno ricevuto queste sovvenzioni possono utilizzare questi fondi per tutto il 2021, anche per l’educazione sui vaccini e le campagne di sensibilizzazione, e oggi annunciamo ulteriori 15 milioni di dollari all’Organizzazione mondiale della sanità per assistere la loro campagna globale.

Foto di memyselfaneye da Pixabay