pfizer-unione-europea-approvazione-vaccino

Anche l’EMA, l’Agenzia Europea del Farmaco ha approvato l’uso del vaccino contro il coronavirus sviluppato e testato da Pfizer e da BioNTech. Questo passaggio sarà fondamentale per la distribuzione in tutta Europa di uno dei trattamenti che potrebbe potenzialmente mettere fino alla pandemia. Sono diversi paesi che sono pronti a far partire i programma vaccinale e tra questi c’è l’Italia.

 

Approvato il vaccino contro il coronavirus di Pfizer e BioNTech

Le parole di Emer Cooke, il direttore dell’EMA: “Sono lieto di annunciare che il comitato scientifico dell’EMA si è riunito oggi e ha raccomandato un’autorizzazione all’immissione in commercio condizionale nell’UE per il vaccino. La nostra opinione scientifica apre la strada alla prima autorizzazione all’immissione in commercio nell’UE. È un significativo passo avanti nella lotta contro questa pandemia che sta causando sofferenza e disagio”.

A differenza dell’approvazione di emergenza della FDA degli Stati Uniti, in questo caso si tratta di un’approvazione valida per un anno. Al fine di questo tempo può essere nuovamente approvato, ma nel frattempo potrebbe venire autorizzato all’immissione la cui durata è invece di cinque anni.

Come detto, questo passaggio darà il via al programma vaccinale di più paesi. Il piano che sembra essere più o meno lo stesso ovunque prevede la somministrazione con precedenza agli operatori sanitari e ad altre categorie a rischio come i più anziani. La distribuzione del vaccino di Pfizer non sarà comunque semplice visto che ha bisogno di essere tenuto a una temperature molto basse. L’Italia si è già attrezzata in parte, ma molto andrà ancora fatto.

Ph. credit: Pharmaceutical Technology