natale spreco cibo

Il Natale di quest’anno sarà un po’ diverso dagli altri anni, ma è chiaro che questa volta festeggeremo tutti in casa con i propri cari. Per questo motivo il cibo sarà il fulcro di queste feste, e risparmiare di questo periodo è importante. Che il nostro raduno festivo sia piccolo o grande non importa, ecco alcune opzioni per poter risparmiare denaro in occasione delle festività natalizie.

 

Iscriversi alle app per lo spreco di cibo

Possiamo ridurre il costo della spesa iscrivendoci a un’app per lo spreco di cibo. L’ app Too Good To Go, ad esempio, consente di acquistare e ritirare un box di cibo da uno dei ristoranti o locali che aderiscono al progetto.

All’interno della scatola possiamo trovate alimenti di scarto nei vari reparti dei supermercati come frutta, verdura o pane. Ma anche avanzi dei ristoranti come pizza o altre prelibatezze che vengono vendute a meno anziché essere gettate. Ovviamente gli alimenti potrebbero essere vicini alla scadenza, ma in quel caso possono essere congelati. Il prezzo delle scatole può variare, ma si tratta una cifra irrisoria, inoltre è una valida opzione per combattere lo spreco di cibo.

 

Consigli per la spesa di Natale

Acquistare dai produttori locali è sicuramente un’ottima alternativa ai supermercati. Il costo sarà più elevato, ma la qualità sarà superiore, basterà comprarne di meno. Questo vale per la carne così come per i latticini e anche per le verdure. Bisogna solo saper acquistare quanto basta senza eccedere, e il risultato finale ovviamente sarà migliore.

Un’altra alternativa è acquistare dai mercati, grossisti e negozi locali. Molti sono disponibili anche online in seguito al lockdown così da ricevere il cibo direttamente a casa. Per quanto riguarda frutta e verdura acquistarla surgelata può essere decisamente più economico oppure possiamo utilizzare il congelatore per non buttar via i prodotti freschi. Alcuni alimenti possono essere trattati e congelati per essere poi utilizzati durante il pranzo di Natale. Ad esempio il pane raffermo può essere grattugiato, congelato e usato poi per il nostro ripieno.

Foto di AURELIE LUYLIER, You’re Welcome! da Pixabay