fossile di dinosauro
Foto di Bob Nicholls /Paleocreations.com 2020

Nel lontano 1995, un museo della Germania sudoccidentale acquistò un insolito fossile proveniente da rocce calcaree color crema situate nel Brasile nordorientale: si trattava dei resti di un dinosauro di 120 milioni di anni, ricoperto da uno strano materiale che uno scienziato riteneva potesse essere un’alga.

 

Il curioso caso del fossile di dinosauro che infiamma il Brasile

Ora, 25 anni più tardi, i ricercatori hanno confermato che il predatore è unico nel suo genere, il primo dinosauro dotato di piume ma non appartenente ad alcuna specie di volatili dell’emisfero meridionale. Gli scienziati brasiliani chiedono la restituzione del prezioso fossile da parte dalla Germania. Dallo scorso 13 dicembre, quando la notizia della scoperta del dinosauro Ubirajara jubatus è stata pubblicata sulla rivista Cretaceous Research, le numerose proteste online con l’hashtag #UbirajaraBelongstoBR hanno messo in discussione la liceità dell’esportazione del reperto.

La dottoressa Flaviana Lima, paleontologa della Universidade Regional do Cariri di Crato, in Brasile, sostiene che questo dibattito non dovrebbe neanche esistere, perché il fossile non avrebbe mai dovuto lasciare il Brasile. Lo scorso 21 dicembre, la Sociedade Brasileira de Paleontologia (SBP) ha annunciato la sua imminente collaborazione con il Conselho Nacional de Desenvolvimento Científico e Tecnológico (Consiglio Nazionale per lo Sviluppo Scientifico e Tecnologico) per indagare sulla legalità dell’esportazione del fossile in Germania. Inoltre, la rivista Cretaceous Research ha comunicato alla SBP che prenderà in considerazione la possibilità di rimuovere temporaneamente lo studio sull’Ubirajara dal suo sito web, in attesa dei risultati delle indagini.

Il coautore dello studio Eberhard Frey, paleontologo del Museo Statale di Storia Naturale di Karlsruhe in cui si trova il fossile, spiega che il trasporto dei campioni è avvenuto soltanto una volta che un funzionario brasiliano ne ha concesso l’autorizzazione. Lo studioso ha aggiunto che la situazione del dinosauro è argomento di discussione con i colleghi in Brasile, dicendosi certo del raggiungimento di una soluzione.

Ph. credits: Foto di Bob Nicholls /Paleocreations.com 2020