fossile pesci eocenica

I paleontologi hanno scoperto negli Stati Uniti una lastra fossile lunga circa 22 pollici per 15 pollici di larghezza contenente un banco di pesci perfettamente conservato dell’era eocenica. La lastra è stato raccolto dalla Green River Formation, un sito fossile situato nel Colorado occidentale, nello Utah orientale e nel Wyoming sud-occidentale negli Stati Uniti. La lastra si è formata circa 50 milioni di anni fa e contiene fossili di 259 pesci, la maggior parte dei quali diretti in direzioni simili.

“Abbiamo identificato la specie come Erismatopterus levatus in base ai loro raggi della pinna dorsale,” ha riferito il dottor Nobuaki Mizumoto dell’Arizona State University. Le lunghezze degli individui variavano da circa 0,4 a 0,9 pollici (1,1-2,4 cm), che è molto più piccola dell’esemplare descrittivo di questa specie (2,6 pollici o 6,5 cm, di lunghezza), indicando che erano giovani o larve.

“La struttura del gruppo condivideva le caratteristiche con i banchi di pesci esistenti”, hanno detto i paleontologi. “Il gruppo ha mostrato una forma oblunga più lunga nella direzione del movimento. Questa è la forma usuale dei banchi esistenti e si pensa che protegga dai predatori in agguato riducendo l’area frontale, dove questi predatori tendono ad attaccare”.

 

Un dipinto fossile immortala una scena dell’era eocenica

Il gruppo di pesci fossilizzati ha anche mostrato un alto livello di allineamento individuale tra loro. “I fossili con animali preservati mentre si fa qualcosa sono indicati come “comportamenti congelati'”, ha riferito il dott. Mizumoto. “Gli esempi includono combattere i dinosauri, una fila di trilobiti e insetti in copulazione. Si presume che questi fossili derivino da una rapida sepoltura, che preserva le posizioni individuali durante le interazioni. Il nostro banco di pesci è stato fissato quasi istantaneamente in modo che le posizioni individuali e le direzioni di rotta fossero preservate nel fossile.”

“La fissazione rapida del banco dei pesci potrebbe essere possibile dal collasso delle dune di sabbia su acque poco profonde, che possono produrre un letto in pochi secondi o minuti”, hanno aggiunto i ricercatori. “Il congelamento improvviso causato dal superraffreddamento potrebbe anche spiegare una rapida fissazione, anche se questo sembra improbabile, dato il clima caldo stimato per la formazione dell’Eocene Green River”.

“Anche se non è chiaro come la struttura del banco di pesce sia stata preservata nel fossile, questi risultati suggeriscono che i pesci hanno formato banchi combinando serie di semplici regole comportamentali almeno fin dall’Eocene”, hanno concluso i ricercatori. Un rapporto sulla scoperta è stata pubblicata nei Proceedings of the Royal Society B.

Ph. Credit: Proceedings of the Royal Society B