Anker Soundcore Life Q30

Le Anker Soundcore Life Q30 sono per distacco le migliori cuffie ANC in vendita ad un prezzo complessivamente inferiore ai 100 euro, sia in termini di qualità del suono, che di materiali costruttivi, nonostante comunque il mercato in cui vengono posizionate sia molto vasto e vario.

Esteticamente le Anker Soundcore Life Q30 non danno l’idea di premium, sono interamente realizzate in plastica opaca, che offre un’ottima sensazione al tatto, ma in alcune occasioni risultano essere fin troppo “plasticose” e leggere. Molto belli gli inserti con colorazione a contrasto, ed i padiglioni in spugna molto morbida; una volta indossate non creeranno l’odioso tappo che troviamo su altri modelli, ma riusciranno ugualmente ad isolarci perfettamente dall’ambiente circostante.

Dopo averle indossate per circa 1 ora, inizierete a sudare leggermente, però non danno particolare fastidio; morbidissima è anche la parte inferiore dell’archetto, in questo modo non dolerà il capo una volta indossate. La spugna è complessivamente di buona qualità, non al livello delle cuffie premium, ma più che soddisfacente.

comandi sono rappresentati da pulsanti fisici suddivisi su entrambi i padiglioni, su quello di destra troviamo i tasti per il volume e per comandare la riproduzione, con annesso anche il jack da 3,5 millimetri per il collegamento via cavo ad un riproduttore musicale. Sul sinistro, invece, ecco comparire il pulsante di accensione/spegnimento ed il corrispettivo per regolare l’ANC (o cancellazione attiva del rumore). La disposizione è perfetta, sono facilmente raggiungibili, e grazie al loro essere fisici, offrono il feed tattile che ci aspettiamo per una maggiore comodità di utilizzo.

La batteria è da 720mAh, si possono ricaricare sfruttando la presa microUSB posizionata sul padiglione di sinistra, permette una ricarica rapida, con 4 ore di riproduzione per soli 5 minuti di carica, oppure una ricarica standard completa in 2 ore complessive. La durata è soddisfacente, infatti garantiscono circa 30/35 ore di utilizzo medio tra ANC disattivata/attivata.

Per un utilizzo in mobilità, le Anker Soundcore Life Q30 possono essere ripiegate di 90°, in modo da facilitarne il trasporto direttamente nella custodia in tessuto, entro quale riporle, con annessi anche i cavi di ricarica.

 

Audio, ANC e esperienza di utilizzo

driver installati all’interno sono dinamici da 40 millimetri con diaframmi in seta; i bassi sono risultati essere abbastanza corposi e dettagliati, non troppo invadenti, e con una sufficiente nitidezza per cuffie da soli 80 euro. Le frequenze medie sono pressoché perfette, le Anker Soundcore Life Q30 riescono a dare il meglio di sé nella riproduzione musicale di questo tipo. Gli alti, infine, non deludono le aspettative, chiaramente sono le frequenze dove si nota una maggiore fatica, però riescono ugualmente ad essere nitidi e solo leggermente troncati; i picchi sonori sono distorti, ma non vanno ad inficiare l’esperienza complessiva.

Il volume massimo è complessivamente elevato, anche se forse ci saremmo potuti aspettare qualcosa di meglio. La cancellazione attiva del rumore è garantita da due microfoni posizionati direttamente sui padiglioni, i quali captano i rumori e filtrano il 95% dei suoni. Direttamente dall’applicazione Soundcore possiamo selezionare 22 equalizzazioni per la riproduzione musicale, ma anche 3 diverse modalità di ANC, dipendentemente dall’ambiente di utilizzo, sia esso un treno/bus, una stanza piena di persone o un ambiente urbano.

La qualità della cancellazione è sufficiente, isola molto bene l’utente che le utilizza, in cuffia si sente un leggero fruscio, ma che non risulta essere troppo invadente o fastidioso. Il suono è leggermente modificato, infatti è più ovattato e “distante”, non al livello di quanto visto con le Technics F70, la scelta di integrare tre diverse modalità di ANC è vincente, anche se non si nota una così grande differenza.

Fondamentale è la modalità Trasparenza, poggiando la mano per due secondi sul padiglione di destra verranno attivati i microfoni perimetrali, i quali capteranno i suoni trasmettendoli direttamente in cuffia. Forse tendono ad amplificare troppo, potrebbero dare fastidio e sopratutto trasmettono un rumore di fondo davvero fastidioso. Scomodo è inoltre il ritorno alla modalità precedente, sarà necessario compiere lo stesso movimento, ma non tornerete a quanto eravate bloccati prima, il sistema attiverà la modalità che più lo aggraderà. Se interessati, sul padiglione di destra è inoltre integrato il chip NFC.

Le Anker Soundcore Life Q30 possono essere utilizzate anche per effettuare le chiamate, i microfoni citati in precedenza garantiscono un buon feedback, tuttavia non sono molto precisi o dettagliati, in alcune occasioni catturano fin troppo i suoni ambientali.

 

Anker Soundcore Life Q30: conclusioni

In conclusione le cuffie recensite sono le migliori over-the-ear con ANC a meno di 100 euro, la qualità del suono è complessivamente eccellente e la cancellazione del rumore soddisfa appieno per il prezzo di vendita. Sono molto comode, i materiali utilizzati sono di ottima qualità, ed abbiamo apprezzato tantissimo la disposizione della pulsantistica, come la durata della batteria. Qualche piccolo difetto qua e là è più che giustificato.

Per i dettagli, aprite ora la nostra videorecensione, la trovate qui sotto.

Anker Soundcore Life Q30

79,99 euro
8

Estetica e design

7.0/10

Qualità del suono

8.0/10

Cancellazione del rumore

8.0/10

Funzioni e pulsantistica

8.0/10

Batteria

9.0/10

Pros

  • Prezzo da best buy
  • Ottima qualità del suono
  • Cancellazione del rumore soddisfacente
  • Ottima durata della batteria

Cons

  • Modalità trasparenza non performante
  • Microfoni non all'altezza della qualità audio