ho. Mobile logo ufficiale

Dopo alcuni giorni di attesa, la conferma è arrivata. ho. Mobile ha dichiarato, tramite comunicato stampa, di essere stata vittima di un attacco hacker che ha portato alla sottrazione dei dati di alcuni utenti. Ne abbiamo già parlato in un precedente articolo. Se prima vi era un dubbio, ora è tutto reale. Cosa devono fare i clienti? Ecco i dettagli forniti dall’azienda.

Gli attacchi informatici come quello subito da ho. Mobile si sono intensificati negli ultimi tempi. L’operatore telefonico ha fatto sapere che, nonostante la scoperta, continuerà a svolgere le sue indagini per vederci ancora più chiaro in merito alla faccenda. Nel frattempo rassicura i suoi clienti dicendo: “i dati sottratti riguardano solo quelli anagrafici e quelli tecnici delle SIM. Non sono stati sottratte password, dati bancari, attività web, telefonate, ecc.”

 

ho. Mobile: cambio SIM gratuito per tutti i clienti

Nell’attesa che l’operatore decida cosa sia meglio fare, ha avviato le prime misure a salvaguardia dei suoi clienti. Da ora, infatti, tutti i clienti ho. Mobile potranno richiedere il cambio gratuito della SIM presso un qualsiasi centro autorizzato. L’azienda ha fatto sapere, inoltre, che procederà ad avvisare tutti gli utenti interessati nel furto di dati. Non è stato confermato, quindi, il furto dei dati dell’intera clientela (come dichiarato negli scorsi giorni), ma solo di una parte.

ho. Mobile ha provveduto ad aumentare i livelli di sicurezza dei suoi sistemi e, come già detto, ha già messo in atto una serie di misure volte a salvaguardare tutti gli utenti. Qualora ci fossero nuove scoperte o nuove misure riguardanti la faccenda, la casa le comunicherà prontamente tramite comunicato stampa. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.

Ph. credit: ho-mobile.it