squalo maine
Foto di Tanner Fields via Press Herald

I pescatori di Bremen, nel Maine, hanno scoperto uno squalo morto delle dimensioni di un camion sulla loro costa locale. I funzionari del Dipartimento delle Risorse Marine del Maine hanno identificato il gigantesco esemplare come uno squalo elefante maschio (Cetorhinus maximus) lungo 8 metri di lunghezza. Ad oggi, la causa della morte rimane sconosciuta.

Gli squali elefante sono il secondo pesce più grande del mondo, raggiungendo lunghezze fino a 12 m, secondo il Florida Museum. Solo l’inafferrabile squalo balena, che può raggiungere un’altezza di oltre 18 m, lo supera in grandezza. Gli squali elefante si trovano nelle acque calde di tutto il mondo, a volte migrano per migliaia di chilometri, e sono gli squali più grandi che navigano nelle acque al largo del New England.

 

Uno squalo imponente, ma innocuo

Nonostante il loro aspetto imponente, gli squali elefante sono per lo più innocui per l’uomo. Si nutrono nuotando in avanti con le loro enormi bocche aperte, bevendo migliaia di tonnellate di acqua di mare ogni ora e filtrando il gustoso zooplancton e altri minuscoli invertebrati marini attraverso le loro branchie.

Questi squali si nutrono spesso vicino alla superficie, apparendo come se si stessero crogiolando al sole. Anche se uno squalo elefante non morderebbe mai un uomo, se si trova lungo il suo cammino potrebbe speronarlo con il suo corpo duro o cadere dritto verso di lui durante i suoi enormi salti fuori dall’acqua che arrivano fino a 1,2 metri di altezza.

Foto di Tanner Fields via Press Herald