coronavirus-nuova-variante-giappone

Il Giappone negli ultimi giorni ha registrato un enorme aumento dei casi di contagio da coronavirus. Una settimana di nuovi record assoluti forse anche dovuti una nuova variante identificata di recente. Allo stato attuale sembra essere stata trovata solo in quattro viaggiatori provenienti dal Brasile e ben poco si sa.

Il ceppo in sé è abbastanza differente rispetto alla ben più famosa variante inglese e di quella sudafricana. Gli scienziati stanno già cercando di studiare il virus, soprattutto per capire se i vaccini sono a rischio di non essere più efficaci. Le parole del capo dell’Istituto Nazionale delle Malattie Infettive: “Al momento, non ci sono prove che dimostrino che la nuova variante trovata in quelli provenienti dal Brasile è ad alto contenuto di contagiosità.”

 

Coronavirus: una nuova variante

Questa variante, che definire giapponese a questo punto sembra prematuro visto l’identificazione in viaggiatori brasiliani, non è l’unica arrivata nel paese. Precedentemente sono stati trovate alcune persone contagiate proprio dal ceppo inglese, il quale ricordiamo essere più contagioso di circa il 75% rispetto alla variante precedentemente più diffusa.

Il Brasile, al momento, sta vivendo una nuova ondata di contagi. Il paese rimane al terzo posto come numero di contagi assoluti. Si parla di più di 8 milioni di casi dall’inizio della pandemia, ma adesso sono 1 milione i casi apparentemente attivi. A livello di morti è il secondo paese a livello globale con oltre 200.000. Il Giappone invece ha registrato 286.752 casi totali con appena 4.044 morti. Un quadro molto migliore rispetto a tutti i paesi europei, ma che potrebbe evolvere in poco tempo.

Ph. credit: AA.com