WhatsApp logo ufficiale
WhatsApp logo ufficiale

Negli ultimi tempi, WhatsApp sembra essere il tema preferito dei cybercriminali. Qualche ora fa, si è diffusa online un’ennesima truffa riguardante il noto servizio di messaggistica. Il pericolo di questa è molto elevato. Se si cade nel tranello, infatti, i malintenzionati riescono a svuotare i conti degli utenti. Ecco come riconoscere la truffa e come proteggersi.

WhatsApp è il servizio di messaggistica più utilizzato nel nostro paese. Non a caso, quindi, viene spesso usato per mettere in scena delle truffe ai danni degli utilizzatori. Nelle scorse ore, Kaspersky ha portato all’attenzione di tutti, una nuova truffa molto pericolosa. Scopriamo insieme in cosa consiste.

 

WhatsApp: attenti alla truffa che svuota i conti correnti!

La nuova truffa riguardante WhatsApp si diffonde tramite e-mail di phishing. I malintenzionati inviano alle vittime un messaggio che li avvisa dell’imminente scadenza del loro “abbonamento” a WhatsApp. L’avviso li incita a cliccare su un link per pagare il rinnovo della sottoscrizione e non perdere tutti i dati presenti sull’applicazione. Se si clicca sul link, si viene indirizzati ad un pagina che permette di scegliere la durata del rinnovo a prezzi davvero piccoli (pochi euro). Una volta scelta l’opzione, il sito chiede le informazioni della carta e la mail per il pagamento. É qui che scatta la truffa. I dati vengono prontamente utilizzati dai malintenzionati per svuotare, transazione dopo transazione, il conto delle vittime. Una volta caduti nel tranello non c’è nessun modo per riavere indietro i soldi perduti.

Questa altra non è che l’ennesima truffa riguardante WhatsApp nata negli ultimi tempi. Per fortuna, evitarla è molto semplice. Bisogna ricordare, infatti, che WhatsApp risulta essere un servizio gratuito. Questo, non chiederà mai agli utenti un pagamento per rinnovare la sottoscrizione. Se si riceve, quindi, una qualsiasi e-mail riguardante un pagamento per rinnovare il servizio, non apritela e non cliccate su nessun link sospetto. É necessario stare sempre molto attenti quando si ricevono mail o messaggi di questo tipo. A volte, un semplice click può costare migliaia di euro. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.

Ph. credit: WhatsApp.com