Epson EF-12

Connettività ai massimi livelli con il nuovo Epson EF-12, un bellissimo proiettore con tecnologia 3LCD, che promette prestazioni superiori alla fascia di prezzo, che ricordiamo aggirarsi attorno ai 1400 euro, garantendo nel contempo tantissime possibilità di trasmissione sia via cavo che wireless.

Esteticamente il prodotto ricorda l’Epson EF-100B che avevamo recensito qualche tempo fa, è realizzato in plastica nera con eleganti cornici in rame, ed una copertura in tessuto attorno all’altoparlante. A primo impatto sembra abbastanza robusto e ben fatto, trattiene leggermente le impronte, ma non sarà comunque complicato pulirlo; le dimensioni sono uno dei suoi punti di forza, poiché raggiunge 175 x 175 x 135 millimetri, con un peso di 2,1Kg.

A differenza di altri proiettori ingombranti e pesanti, l’Epson EF-12 è relativamente piccolo e portabile, ciò sta a significare che potrete spostarlo facilmente di stanza in stanza o anche a casa di amici.

Sulla parte superiore sono posizionati gli unici pulsanti fisici, i quali permetteranno di accendere/spegnere il dispositivo, di regolare il volume, di attivare la connettività bluetooth o di spegnere la sorgente luminosa. Tutto il resto sarà controllabile dal telecomando incluso direttamente in confezione, il quale integra anche un microfono per l’utilizzo di Google Assistant.

Questo perché Epson EF-12 integra di base l’assistente virtuale dell’azienda di Mountain View, in perfetto stile Sky Q per intenderci, potrete premere l’apposito pulsante sul telecomando, e chiedere tutto ciò che vorrete a Google Assistant (come sugli smartphone Android). Una comodità decisamente in più, per un prodotto che parte avvantaggiato su tutta la concorrenza.

 

Hardware e specifiche tecniche

La tecnologia alla base del proiettore recensito è la 3LCD, una soluzione completamente differente rispetto al DLP che troviamo sul mercato, con pannello RGB LCD da 0,62 pollici, e supporto del 100% alla gamma RGB. La luminosità massima raggiungibile è più che sufficiente, corrisponde infatti a 1000 lumens, il che ne permetterà l’utilizzo anche in condizioni di non buio assoluto.

La risoluzione nativa è il FullHD 60fps, con rapporto d’aspetto 16:9, ed elaborazione dei video a 10-bit. La qualità è estremamente elevata, grazie al 3LCD abbiamo la certezza di avere colori 3 volte più luminosi del normale DLP e si vede, questi sono brillanti, garantiscono un’altissima precisione dei dettagli, le ombre sono ben definite ed i neri veramente precisi (quasi al livello di un pannello OLED, entro certi limiti). Sono rimasto veramente estasiato dalla qualità raggiunta dall’Epson EF-12 proprio in termini di rispetto dei colori, di dettaglio delle immagini e nitidezza, un insieme che va ben oltre la sua fascia di prezzo di posizionamento.

La trasmissione sfrutterà la sorgente luminosa laser, ma passerà per l’ottica con rapporto focale F2 e distanza focale di 13,9 millimetri. La dimensione di proiezione è complessivamente variabile, poichè potrà oscillare tra 30 150 pollici, dipendentemente dalla distanza a cui viene posizionato l’Epson EF-12 dal muro, la quale potrà essere di minimo 65 centimetri, fino ad un massimo di 3,38 metri. Inferiormente, a fianco dell’aggancio a vite per il posizionamento su un treppiede, trova posto la leva che permetterà di alzare l’inquadratura di circa 17 centimetri dal piano orizzontale.

Una volta acceso assisteremo alla correzione trapezoidale e messa fuoco completamente automatiche, un plus ed una comodità estrema, proprio nell’idea di spostarlo di stanza in stanza, e di utilizzarlo su più superfici. Il suo funzionamento è adeguato, ma nel caso in cui non foste soddisfatti, potrete comunque apportare modifiche manualmente dall’apposito menù impostazioni.

L’audio è garantito da un altoparlante da 5 watt realizzato in collaborazione con Yamaha; il dettaglio e la nitidezza del suono sono assolutamente sopraffini, mancano leggermente i bassi, per il resto però parliamo di una resa di livello decisamente superiore rispetto ai prodotti della stessa fascia di prezzo. Ciò che manca è forse il volume massimo, poiché dovendosi affidare a soli 5 watt, se utilizzato all’aperto o in ambienti particolarmente grandi, potrebbe non essere sufficiente.

Per colmare questo piccolo handicap, ricordando comunque che l’Epson EF-12 non integra una batteria quindi dovrà essere sempre collegato ad una presa a muro, sarà possibile collegare altoparlanti esterni semplicemente via bluetooth.

Di base il prodotto può essere a sua volta utilizzato come uno speaker, basterà premere il pulsante nella parte superiore per trasmettere musica da un qualsiasi riproduttore, sia esso uno smartphone, tablet o anche un notebook (con tutti i limiti ed i pregi della qualità dell’altoparlante).

 

Funzionamento e trasmissione

plus dell’Epson EF-12 non finiscono qua, all’interno troviamo sistema operativo Android TV, con annesso il Google Play Store, il quale permetterà di installare tutte le applicazioni che di base possiamo trovare sulle televisioni in generale (purtroppo manca Netflix). Soluzione vista davvero molto raramente nel settore dei proiettori, e più che apprezzata per una maggiore versatilità di utilizzo.

Avendo inoltre Google Chromecast integrato, da ogni dispositivo iOS, Android o notebook, sarà possibile trasmettere i contenuti senza collegamenti fisici o applicazioni particolari, anche sulla sopra citata Netflix basterà aprire l’applicazione, premere il pulsante per lo screen mirroring ed il gioco è fatto. La connessione sarà rapidissima, stabile e con possibilità di sfruttare appieno la qualità di riproduzione generale.

Nel caso in cui, invece, voleste affidarvi direttamente ai cavi fisici, potrete trovare sul lato destro tantissimi connettori; questi sono rappresentati da una USB 2.0 di tipo A, utilizzabile anche per il mantenimento della corrente (ad esempio se collegate un Google Chromecast fisico, potrete dargli la carica da questa presa), una USB 2.0 di tipo microUSB di servizio, un jack da 3,5 millimetri come uscita audio (per il collegamento fisico di uno speaker esterno), una HDMI ARC ed una HDMI standard.

Le connettività senza fili sono invece WiFi 802.11 dual band a 2.4 5GHz, nonché ovviamente il bluetooth 5.0 per gli utilizzi appena descritti.

La rumorosità massima non è elevata, al massimo della potenza l’Epson EF-12 raggiungerà 27 decibel, sentirete solamente un fruscio di fondo anche nella visione di film horror o particolarmente silenziosi. Apprezzata la presenza delle varie modalità colore, le solite dinamico, naturale, cinema o cinema luminoso, che andranno a personalizzare i colori di riproduzione in linea con l’utilizzo (in caso contrario potrete cucirvele addosso con tantissime altre modifiche ai parametri).

 

Epson EF-12: conclusioni

In conclusione Epson EF-12 è un proiettore dalla qualità assolutamente eccellente, la resa video è superiore alla media, la tecnologia 3LCD convince al 100% per nitidezza, dettaglio e tonalità dei colori riprodotti. La connettività garantita rende il prodotto all’avanguardia e smart, l’altoparlante ha un buonissimo dettaglio, peccato solamente per il volume massimo raggiungibile.

Qui sotto trovate la nostra videorecensione approfondita con i punteggi riassuntivi.

Epson EF-12

1290 euro
8.5

Estetica e Dimensioni

9.0/10

Qualità di riproduzione

9.0/10

Qualità audio

7.5/10

Sistemi di trasmissione

9.0/10

Prezzo

8.0/10

Pros

  • Qualità di riproduzione video a livelli estremi
  • Dimensioni e peso contenute
  • Sistema operativo Android TV
  • Tanta connettività per tutti gli usi
  • Google Chromecast integrato

Cons

  • Altoparlante non troppo potente