Covid-19 Pfizer trasmissione

Poiché i primi studi clinici sul vaccino Covid-19 si stavano avvicinando alla fine della fase finale dei test, è diventato sempre più chiaro che l’obiettivo di questi candidati vaccini di prima generazione non era quello di impedire completamente la trasmissione di Covid-19. I vaccini Pfizer, Moderna e AstraZeneca possono tutti prevenire Covid-19 grave con vari gradi di efficacia.

Tuttavia gli studi non sono stati in grado di dimostrare che l’immunità acquisita dopo il regime a due dosi potrebbe anche prevenire la diffusione della malattia. Ora, un nuovissimo studio israeliano indica che l’immunità sviluppata dal vaccino Pfizer è così forte che potrebbe impedire la trasmissione di Covid-19.

 

Covid-19, il vaccino Pfizer potrebbe anche impedire la trasmissione del virus

I ricercatori hanno studiato la risposta immunitaria in 102 membri del personale ospedaliero che hanno ricevuto entrambi le dosi. Hanno scoperto che 100 persone hanno sviluppato fino a 20 volte più anticorpi entro una settimana dalla seconda dose rispetto ai sopravvissuti che hanno subito casi gravi di Covid-19.

Si ritiene che questi livelli più elevati di anticorpi che neutralizzerebbero il virus effettivo al momento dell’incontro effettivo impediscano anche la trasmissione. Delle due persone che non hanno sviluppato anticorpi, una è una persona immunocompromessa. Non è chiaro il motivo per cui la seconda persona non abbia ricevuto gli anticorpi e l’ospedale sta indagando sulla questione.

Maggiore è il numero di anticorpi, più difficile sarebbe per il virus infettare le cellule e replicarsi a sufficienza perché le persone vaccinate possano essere infettate. Questa è la teoria finora, e questo è solo uno studio iniziale. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino hanno livelli di anticorpi che vanno da sei a 59. Questi sono valori alti ed è incoraggiante e ragionevole presumere che queste persone non saranno portatrici o contagiose, anche se questa non è ancora una conclusione diretta.

 

Mantenere ancora le restrizioni

Il vaccino Pfizer / BioNTech è risultato efficace al 95% nella sua sperimentazione di fase 3. Lo studio Sheba rafforza questi risultati, poiché il 98% del campione studiato ha sviluppato anticorpi dopo i due colpi. Tuttavia, i ricercatori non hanno prove chiare che le persone immunizzate che potrebbero ancora contrarre il virus non saranno contagiose per gli altri.

Alcuni giorni fa, uno studio ha affermato che i sopravvissuti al Covid-19 potrebbero sviluppare una forte immunità, ma potrebbero comunque contrarre il virus e infettare altri . Ecco perché le persone sono istruite a continuare a osservare le misure di sicurezza, comprese le maschere per il viso, anche dopo la vaccinazione.

Foto di torstensimon da Pixabay