La Central Intelligence Agency (CIA), questa settimana, ha rivelato migliaia di documenti segreti online, molti dei quali si riferiscono a registrazioni conservate su oggetti volanti non identificati (UFO). I documenti sono stati condivisi su The Black Vault, un archivio digitale di precedenti documenti governativi riservati.

John Greenewald Jr., fondatore del sito, ha acquistato dall’agenzia statunitense un CD-Rom con 2.700 pagine riguardanti gli UFO. Questi, secondo la CIA, sono tutti documenti tenuti in suo possesso su Flying Objects Non-Identified. Tuttavia, il fondatore di The Black Vault sottolinea che non c’è modo di verificare che la garanzia data dalla CIA sia reale.

 

Documenti controversi

John Greenwald Jr accusa anche l’agenzia di rendere disponibili le informazioni in un formato obsoleto, rendendo “difficile” l’utilizzo di queste registrazioni. “La CIA rende incredibilmente difficile usare i suoi record in modo ragionevole. Questo formato retrogrado rende molto difficile per le persone vedere i documenti e utilizzarli per qualsiasi scopo di ricerca“, ha detto al quotidiano britannico.

I documenti vengono rilasciati dopo che il Congresso ha ordinato al Direttore nazionale dell’intelligence e al Segretario della Difesa di lanciare un rapporto sugli UFO entro sei mesi. Il documento dovrebbe includere “un’analisi dettagliata dei fenomeni aerei non identificati e rapporti di intelligence raccolti da te o in tuo possesso“.

Image by Thomas Budach from Pixabay