dinosauro terrestre

Il più grande animale ad oggi esistente è l’elefante africano, che pesa circa 9 tonnellate. Tuttavia, per quanto grandi siano gli elefanti, potrebbe essere poco rispetto a una fauna gigantesca estinta ormai da tempo: alcuni scienziati intenti a studiare una nuova specie di dinosauro terrestre in Argentina hanno riferito che l’esemplare trovato potrebbe essere il più grande di tutti i dinosauri. Lo studio appare sulla rivista online Cretaceous Research. Anche se non stabilisce un record, l’animale era molto più grande di qualsiasi creatura attualmente vivente.

 

L’enorme dinosauro terrestre stupisce gli scienziati

Soltanto una parte dell’animale è stata riesumata dal suo sepolcro di pietra, ma i paleontologi sono stati in grado di stabilire che il gigante appartiene alla famiglia dei sauropodi. Queste creature, come i Brachiosaurus e gli Apatosaurus, avevano coda e collo molto lunghi e quattro zampe spesse, simili a colonne. Questa conformazione fisica ha permesso ad alcune specie di crescere fino a proporzioni inimmaginabili; l’attuale detentore del record di grandezza è un sauropode chiamato Patagotitan mayorum. Questo animale era circa sei volte più imponente di un odierno elefante africano; l’esemplare appena scoperto sembra essere ancora più grande.

Il nuovo dinosauro, individuato in un luogo non lontano da quello in cui gli scienziati hanno scoperto il Patagotitan mayorum, non ha ancora un nome, e il team non ha azzardato un’ipotesi sulle reali dimensioni dell’animale in vita. Tuttavia, alcune ossa umane sono dal 10 al 20% più grandi di quelle del Patagotitan mayorum. I ricercatori hanno individuato per la prima volta i resti di questo animale nel 2012. Gli scavi hanno avuto inizio soltanto nel 2015, ma l’animale si trovava in quel luogo da 98 milioni di anni. Attualmente, il team di ricerca ha scoperto la coda, alcune ossa pelviche e alcune vertebre.

È raro che un intero animale si fossilizzi, e molte specie di dinosauri sono conosciute solo grazie ad alcune serie di resti scheletrici incompleti. Questo esemplare sembra essere per lo più intatto, ma la maggior parte di esso è ancora sepolta. Il team prevede di impiegare diversi anni per rimuovere accuratamente la roccia che circonda i fossili, nella speranza che questi includano femori od omeri intatti. Questi consentirebbero ai ricercatori di effettuare una stima accurata delle dimensioni dell’animale e, di conseguenza, di stabilire se si tratti realmente del più grande dinosauro mai esistito.

Ph. credits: Foto di Ryan Whitwam – via ExtremeTech