astrazeneca-germania-uso-vaccino-anziani

All’inizio del mese il Regno Unito festeggiava l’arrivo ufficiale del vaccino sviluppato da AstraZeneca inoculandolo a un’anziana. Adesso, dalla Germania consigliano invece di non usarlo sugli over 65. Il motivo dietro la dichiarazione delle autorità tedesche c’è una mancanza dei dati anche se la Public Health England aveva sottolineato la sicurezza proprio verso quest’ultimi.

Secondo il Robert Koch Institute non ci sono dati sufficienti per garantire la sicurezza per le persone sopra ai 65 anni. Detto questo, l’utilizzo è raccomandato per la fascia di età tra i 18 e i 64 anni. Sotto questo punto di vista, il vaccino di AstraZeneca e Oxford è adatto quanto gli altri vaccini già approvati in Europa, quello di Pfizer/BioNTech e Moderna.

 

Il vaccino di AstraZeneca

Una raccomandazione particolare perché è arrivata un giorno prima di quella che dovrebbe essere la sentenza da parte dell’Agenzia europea per i medicinali, l’EMA, che quasi sicuramente sarà un’approvazione. Sicuramente questo causerà discrepanze tra i piani vaccinali tra i diversi paese dell’Unione Europea.

Le parole di Boris Johnson, il primo ministro del Regno Unito: “Questa è una decisione tedesca locale e l’EMA, a quanto ho capito, la approverà per uso generale e penso che sia una cosa molto ragionevole dell’EMA, perché questo è il vaccino il nostro MHRA ha detto che produce una risposta immunitaria in tutte le fasce d’età, come un buon vaccino, quindi ne sono fiducioso.”

Le parole di Jim Naismith, professoressa all’Università di Oxford: “È davvero importante leggere ciò che è stato detto. Gli scienziati tedeschi concludono che il vaccino Oxford / AZ è sicuro ed è efficace per i minori di 65 anni. La loro valutazione è che l’efficacia non è ancora dimostrata per gli over 65. Non hanno detto che il vaccino è inefficace per gli over 65.”

Ph. credit: ABC