cioccolato

Buone notizie per gli amanti del cioccolato. Secondo una nuova ricerca, alla comparsa della tosse, basterà mangiare un pezzo di questo delizioso alimento per ottenere tutti gli effetti antitosse dello sciroppo di codeina senza avvertire quella fastidiosa sensazione di confusione. Il professor Alyn Morice, un’autorità nel campo della medicina respiratoria, ha scritto sul Daily Mail che il cioccolato può calmare la tosse meglio di quanto non faccia lo sciroppo di codeina poiché forma un rivestimento appiccicoso che protegge le terminazioni nervose della gola responsabili della tosse.

 

Come funziona il benefico effetto del cioccolato

Il professor Morice spiega che la viscosità del rivestimento di cioccolato fuso permette agli ingredienti naturalmente presenti nel cacao di entrare in contatto con i nervi della gola irritati e calmarli. Ma si può dire lo stesso se si beve una tazza di cioccolata calda? Purtroppo no. Per quanto confortante possa sembrare, essa non rimane a contatto abbastanza a lungo con i nervi della gola per essere efficace. Secondo il professor Morice, sarebbe meglio succhiare un pezzo di cioccolato, lasciandolo sciogliere lentamente e depositarsi sulle pareti della gola.

Lo studio ha coinvolto 163 pazienti che hanno riportato un miglioramento significativo dei loro sintomi entro due giorni dall’assunzione di cioccolato. Questa non è la prima volta che il cioccolato è stato propagandato come un potenziale calmante della tosse: gli scienziati dell’Imperial College di Londra avevano già scoperto tempo fa che un composto presente nel cacao era più efficace della codeina nel sopprimere la tosse.

Naturalmente, i fan di Harry Potter sanno già che questa prelibatezza fa bene per i malanni. Ne “Il prigioniero di Azkaban”, il professor Lupin esorta Harry a mangiare cioccolato dopo il suo devastante incontro con i Dementor sul treno per Hogwarts. La certezza, in ogni caso, è che lo sviluppo della nuova medicina a base di cioccolato, chiamata Unicough, può rappresentare una squisita alternativa nella cura della tosse.

Ph. credits: Foto di S_Photo/Shutterstock.com via Shape.com