telegram gennaio

Sensor Tower è un gruppo di ricerca che stila classifiche di app iOS e Android tenendo conto del download di ogni mese. Il suo ultimo rapporto di questo tipo copre dal 1° al 31 gennaio 2021, un mese in cui sono stati evidenziati i discutibili compromessi di WhatsApp sulla privacy, con conseguenti scioperi virtuali di massa tra i suoi utenti. Questo problema potrebbe aver contribuito a un notevole aumento dei nuovi download di Telegram.

Telegram è stata scaricata 63 milioni di volte, 3,8 volte i download di gennaio 2020, secondo Sensor Tower. Il 24% di questi provengono dell’India, seguito dall’Indonesia al 10%. WhatsApp, d’altra parte, è stata la terza app più installata sia sull’App Store di Apple che sul Google Play Store a dicembre 2020, per poi scendere rispettivamente al settimo e al sesto posto a gennaio 2021.

 

L’ascesa di Signal e il dominio di TikTok

La caduta di WhatsApp è stata segnata soprattutto dalla recente ascesa di Signal: l’app di messaggistica è arrivata al 2° e 10° posto nelle classifiche Play Store e App Store nel gennaio 2021 (e terza nella classifica generale), nonostante non figurasse affatto nelle prime 10 liste di dicembre 2020. Nel frattempo, TikTok mantiene il suo secondo posto nell’ultimo rapporto di SensorTower, con quasi 62 milioni di installazioni. Inoltre, il 17% tecnicamente era per Douyin, la sua versione per il mercato cinese, sebbene gli Stati Uniti rappresentassero un altro 10%.

Infine, Zoom è sceso dal quinto posto di dicembre 2020 al settimo tra le app più scaricate di gennaio 2021. Questo può sembrare strano visti i vari lockdown imposti in alcuni paesi del mondo; inoltre, potrebbe suggerire che molti consumatori e lavoratori abbiano già l’app sui propri smartphone.

Foto di Thomas Ulrich da Pixabay