MSC Virtuosa, navi da crociera, Starship Club, crociere, viaggi

MSC Crociere ha rivelato oggi i dettagli del futuristico MSC Starship Club un’esclusiva della nuova ammiraglia MSC Virtuosa che entrerà in servizio a partire dal 16 aprile 2021. A dirigere il nuovo ed esclusivo club, ci sarà Rob, il primo barman umanoide al mondo su una nave da crociera.

 

MSC Virtuosa, la nuova ammiraglia di MSC crociere ci porta nello spazio

MSC Virtuosa permetterà dunque agli ospiti di vivere nuove esperienze, tra cui anche l’interazione con Rob. La nave sarà infatti equipaggiata con tecnologie all’avanguardia e rispetterà i più alti standard ambientali. Dopo aver completato alcune crociere di tre, quattro e cinque notti nel Mediterraneo, salperà alla volta del Nord Europa dove offrirà le sue crociere per l’estate 2021, con una serie di itinerari tra i fiordi norvegesi e le capitali baltiche.

MSC Crociere getta dunque un ampio sguardo al futuro migliorando di continuo le esperienze degli ospiti grazie a nuove ed esclusive applicazioni delle ultime tecnologie. Grazie alla robotica dunque, MSC con la sua Virtuosa, si propone di creare un’esperienza unica per i suoi passeggeri.

Da qui nasce anche MSC Starship Club, l’innovativo club che coniuga bar e intrattenimento. Questo lounge bar riproduce un’astronave futuristica, la MSC Starliner One, con le sue tecnologie all’avanguardia progettate per creare un’atmosfera futuristica. Sarà un’esperienza unica che include ologrammi 3D, un art wall digitale e un tavolo interattivo da 12 posti che offre agli ospiti la possibilità di esplorare lo spazio con un tour galattico personalizzato.

 

MSC Starship Club: il lounge bar che ci catapulta su un’astronave

L’MSC Starship Club impiega dunque le ultime tecnologie nell’ambito della robotica e del digitale per offrire un’esperienza di intrattenimento futuristica e coinvolgente, reinterpretando il concetto tradizionale di bar per offrire agli ospiti la sensazione di trovarsi nello spazio.

L’MSC Straship Club Lounge non è infatti solo un bar, ma un’esperienza di intrattenimento dal vivo. MSC Crociere ha lavorato in collaborazione con le principali agenzie creative e digitali, per far si che gli ospiti, con le attività di bordo e a terra, si sentano in viaggio su delle futuristiche crociere spaziali immaginarie.

Il futuristico bancone del lounge bar è un’isola robotizzata, completamente automatizzata e integrata con tutte le macchine e gli strumenti di ristorazione necessari per preparare e servire le bevande. L’area prevede anche una vetrata e barriere laser di sicurezza a 2 livelli installati per evitare qualsiasi inconveniente.

Inoltre, in linea con l’attuale protocollo di salute e sicurezza, il menu del bar è accessibile per i passeggeri scansionando un QR Code dal proprio smartphone, o tramite il futuristico listino a LED presente sul bancone del bar. MSC Starship Club offre anche un ampio menu in stile future servito dai baristi in aggiunta ai cocktail preparati da Rob.

Ci sono voluti quasi sei anni per portare a termine questo progetto per il quale MSC Crociere ha lavorato con i maggiori esperti di aziende specializzate in robotica e automazione, design di interni e soluzioni di intrattenimento ed esperti di digitale per creare un luogo progettato su misura che ha come protagonista un robot umanoide, il barman Rob.

 

Rob, il barman umanoide a capo dell’MSC Starship Club

Il bartender umanoide Rob, mescolerà e servirà i suoi cocktail d’autore, alcolici e analcolici, e drink personalizzati, proprio come un bartender umano, coinvolgendo gli ospiti con la sua voce e le sue espressioni umane per un’esperienza unica. Rob ha anche una sua personalità che si evolve in base all’ambiente e all’atmosfera circostante. Il suo viso a LED può esprimere diverse espressioni e consentire agli ospiti di godersi la sua performance sorseggiando un buon cocktail.

Le movenze e i comportamenti di Rob, insieme all’abbigliamento spaziale degli altri bartender inseriti in un ambiente circondato da tecnologia futuristica, renderanno l’MSC Starship Club un’attrazione adatta a tutte le età.

Gli ospiti potranno utilizzare delle cabine digitali verticali appositamente progettate all’interno dell’area per fare il loro ordine. Rob potrà interagire con i clienti in 8 lingue diverse (inglese, italiano, spagnolo, francese, tedesco, portoghese brasiliano, cinese e giapponese), in base alla lingua scelta dal passeggero al momento dell’ordine.

Sarà inoltre possibile visualizzare lo stato della preparazione del drink grazie ai monitor digitali all’interno dell’area e ad una striscia a LED posizionata sopra l’isola robotica, il tutto mentre si è immersi in un’esperienza dallo stile spaziale.

 

Un intrattenimento a 360° a bordo della MSC Virtuosa

Rob ha anche una sua storia, creata ad hoc per rendere l’esperienza ancora più reale per gli ospiti- Il robot umanoide Rob proviene dunque da un remoto pianeta ai confini dell’universo ed è un galaxy-trotter: ha viaggiato per tutta la galassia. Durante i suoi innumerevoli viaggi, ha imparato l’arte della preparazione dei cocktail nei migliori bar intergalattici. Ha perfezionato la sua tecnica su luoghi lontani nella galassia, su Marte e su molti altri pianeti e ora ha deciso di dedicare le sue abilità esclusivamente ai passeggeri di MSC Crociere.

Rob inoltre ama interagire con gli esseri umani ed è in grado di rapportarsi agli ospiti usando un linguaggio spiritoso e coinvolgente. Adora stare al centro dell’attenzione, raccontando a tutti quelli che lo circondano barzellette, indovinelli e curiosità spaziali o mostrando i suoi passi di danza.

La sua tecnologia infatti gli permette di muovere le braccia, il corpo e la testa in modo molto naturale, dando l’impressione che sia un vero essere umano, percezione a cui contribuiscono le espressioni facciali e la voce.

Quando Rob non è impegnato a preparare i cocktail, può scansionare l’ambiente intorno a lui riconoscendo gli ospiti attraverso un sistema intelligente di riconoscimento dei movimenti umani posto sulla sua testa e sarà in grado di salutarli e coinvolgerli in modo personalizzato.

Da questa primavera dunque, le crociere su MSC Virtuosa offriranno l’unica ed irripetibile opportunità di viaggiare nello spazio, anche se solo con la fantasia. Chissà che non sia un modo per abituarsi ai futuri viaggi su Marte!