Covid-19 vitamine minerali
Foto di Jerzy Górecki da Pixabay

Mentre continuiamo a tenere d’occhio Covid-19 e i suoi nuovi ceppi, ora è un ottimo momento per rafforzare il nostro sistema immunitario per combattere il virus. Secondo il professore associato di dietetica e nutrizione Cristina Palacios, gli integratori e gli alimenti ricchi di alcune vitamine e minerali sono fondamentali.

Quelli che hanno uno stato nutrizionale migliore possono combattere la malattia meglio di altri. Abbiamo costantemente agenti patogeni, come virus e batteri, che entrano nel nostro corpo. Se il nostro sistema immunitario funziona davvero bene, non veniamo infettati. In generale, l’alimentazione influisce su tutto il nostro corpo. Tutti i processi del corpo richiedono enzimi e molte vitamine e minerali aiutano gli enzimi a funzionare meglio.

 

Covid-19, questi minerali e vitamine combattono il virus

Per fare luce sulla questione, Palacios ha recentemente ospitato un webinar virtuale gratuito per la comunità. Il webinar faceva parte di una serie in corso organizzata da Palacios e da un team di studenti laureati per condividere informazioni con persone che stanno cercando di mantenere le loro famiglie in salute. Palacios ha collaborato per sviluppare una guida, per aiutare i lavoratori in prima linea a proteggere la loro salute attraverso integratori e cibo. Ecco i tre principali integratori che gli adulti dovrebbero prendere in considerazione.

1. Vitamina C: Questa vitamina è stata acclamata per anni come fonte di riferimento per aiutare il sistema immunitario. La vitamina C è vitale per la salute dei leucociti, un tipo di globuli bianchi che aiutano a combattere le infezioni. È particolarmente importante durante una pandemia. Assumere un supplemento di 1000 mg due volte al giorno. Si raccomanda di consumare cibi ricchi di vitamina C. Questi alimenti includono i classici del succo d’arancia e delle arance, nonché altri frutti e verdure citrici tra cui pompelmo, fragole, pomodori e mirtilli rossi.

2. Vitamina D. Molto spesso otteniamo la vitamina D attraverso il sole, ma durante questo periodo prendere un integratore è una buona idea. Gli studi hanno dimostrato che bassi livelli di vitamina D sono stati associati a un maggior rischio di sviluppare condizioni respiratorie negli adulti e nei bambini. In effetti, le persone con carenze di vitamina D corrono un rischio maggiore di essere infettate dal virus Covid-19. Il momento di agire è adesso. Inoltre, puoi aumentare l’assunzione di vitamina D mangiando pesce e altri cibi fortificati con la vitamina. Per coloro che hanno una carenza di vitamina D, consultare il proprio medico o dietologo per un dosaggio accurato del supplemento.

3. zinco.  Lo zinco è fondamentale per il normale sviluppo e funzionamento delle cellule che mediano parte del sistema immunitario. Gli studi hanno dimostrato che un aumento delle concentrazioni di zinco può inibire la replicazione di virus come il poliovirus e il coronavirus SARS. Assumere un integratore di zinco di 40 mg o meno una volta al giorno.

 

Integrare con l’alimentazione

Si raccomanda inoltre di inserire molti altri nutrienti nella loro dieta attraverso gli alimenti. Sebbene i seguenti nutrienti non abbiano dimostrato di aiutare nella lotta contro Covid-19, rafforzano il sistema immunitario in generale, quindi consumarli attraverso gli alimenti è la strada da percorrere. La vitamina A. Palacios raccomandava di consumare la vitamina attraverso alimenti tra cui latte, latticini e uova, oltre a frutta arancione e gialla.

Vitamina B3. Questa vitamina aiuta il sistema immunitario riducendo l’infiammazione e i danni ai polmoni. Gli alimenti ricchi di vitamina B3 includono pollo, carne, pesce, cereali, fagioli, legumi e noci.

Vitamina B9: studi hanno dimostrato che questa vitamina può prevenire le infezioni respiratorie nei bambini. Possiamo consumare cibi con folato in verdure a foglia verde come spinaci e acido folico in cibi fortificati tra cui pasta e pane. Alcuni ceppi di probiotici in situazioni specifiche possono prevenire le infezioni del tratto respiratorio superiore. Puoi trovare probiotici nello yogurt e nel latte fermentato.

Foto di Jerzy Górecki da Pixabay