smartphone-tablet

Dal mondo dei trasporti ai social, dall’agricoltura alla ristorazione, dal turismo al gioco online: sono davvero tante le strade che con tanto coraggio, e voglia di mettersi in gioco, permettono di lavorare viaggiando e soddisfare la propria voglia di esplorare il pianeta. Partiamo nel nostro viaggio proprio dall’ultimo scenario citato, quello del gioco online.

Infatti, i più moderni casinò online e alcune piattaforme di scommesse come https://rabona.com/it/ offrono estremi standard di sicurezza che viene garantita da figure specializzata. Sono i cosiddetti “white hat”, ossia degli hacker buoni che mettono alla prova la sicurezza dei sistemi informatici per scoprire eventuali falle ed errori. Una delle tante professioni che si possono svolgere da remoto, bastano laptop e WiFi, così come per lavorare da web master, programmatore o nell’assistenza ai clienti.

Uno dei punti di riferimento è il mondo dei trasporti, in particolare quelli aerei. Se per conseguire una licenza di volo, e diventare pilota, è necessario prendersi qualche anno, l’assistente di volo ha tempi più stretti. Per trovare l’occasione giusta è sufficiente la bella presenza, la voglia di mettersi a disposizione dei viaggiatori e un po’ di inglese. Le compagnie aeree hanno sempre posizioni lavorative aperte, nella sezione “lavora con noi” dei loro siti web, visto che il turn over è molto ampio.

Un altro settore interessante è quello del turismo. Le navi da crociera cercano molte figure professionali: dai cuochi ai commessi, dai camerieri ai facchini, dai fotografi fino agli animatori, cantanti, musicisti e ballerini, tutti impegnati a intrattenere i clienti. Nei luoghi di vacanza si può, inoltre, abbinare la propria passione al lavoro. Gli istruttori professionali tra mare e montagna sono sempre molto ricercati: è sufficiente essere appassionati di escursionismo, yoga, sci, sub, surf, tennis, massaggi, meditazione e tante altre attività, per trovare un lavoro stagionale nelle più gettonate mete turistiche.

Un’altra strada possibile è quella dell’accompagnatore turistico e della guida: esistono corsi ad hoc che consentono d’imparare i trucchi del mestiere e trasmettere la propria voglia di conoscere ai turisti di ogni Nazione. Gli italiani, in questo senso, sono tra i preferiti per carisma e umanità, anche perché il nostro Paese resta un punto di riferimento per gli amanti del bello.

Chi ama gli spazi aperti e gli scambi culturali non dovrebbe perdere le opportunità offerte dal WWOOFING. Una rete mondiale di scambio lavoro volontario in fattorie biologiche. Un modo unico di viaggiare per provare davvero uno stile di vita locale. Ci sono migliaia di host in giro per il mondo pronti a ospitare viaggiatori e aiutanti occasionali.

Chiudiamo questa carrellata elencando tante altre possibilità che il web ci offre. Trader online, copywriter, influencer, traduttori e interpreti, travel blogger, fotografi digitali e chi più ne ha più ne metta. Non sono professioni normalmente collegate ai viaggi, ma che permettono di vivere da nomadi digitali. Le skills richieste sono analoghe in tutto il mondo e spesso è possibile lavorare da remoto, senza doversi per forza recare in ufficio. Basta avere dietro l’attrezzatura necessaria, a partire da un laptop per rimanere connessi con i propri clienti, per poter lavorare da una splendida spiaggia esotica oppure da una baita di montagna!